EBIT, volume e fatturato

Il gruppo tedesco Zalando è un'azienda molto attiva nel commercio online. Questo giovedì ha proceduto alla pubblicazione di alcuni dati molto importanti relativi alle sue attività. Ha annunciato ufficialmente che il suo volume d'affari crescerà tra il 13,1 e il 14,3%. Per quanto riguarda il fatturato, la sua crescita sarà compresa tra il 10,1 e l'11,6%. Il suo EBIT rettificato sarà compreso tra -90 e -110 milioni di euro.

 

Zalando rende la vita più facile ai suoi partner

Il gruppo è specializzato nel commercio elettronico di diversi articoli come abbigliamento e calzature. Dalla sua sede centrale nella capitale tedesca (Berlino), Zalando ha realizzato diverse iniziative. In effetti, ha detto di aver lanciato diverse iniziative per aiutare i suoi partner. Saranno in grado di connettersi abbastanza facilmente alla sua piattaforma. In questo modo saranno in grado di collegarsi facilmente alla clientela del gruppo.

Ma a questo livello, sarebbe comunque ingenuo non notare la crescita quasi esponenziale della sua clientela. Rispetto allo scorso esercizio 2019, il gruppo ha registrato una crescita della clientela di oltre il 17%. Ha più di 32 milioni di clienti molto attivi al 31 marzo. Questo dato rimane molto interessante mentre Zalando è presente in 17 paesi europei.

 

Doppi saldi di Pasqua

Nel corso della sua storia, iniziata nel 2008 (anno della sua fondazione), le vendite di Zalando diventano importanti a Pasqua. Questo è un fatto ben noto ai suoi fondatori o creatori David Schneider e Robert Gentz. Sono riusciti in questa creazione grazie a Rocket Internet. Ma questo giovedì il gruppo di distribuzione dell'abbigliamento intende concentrare i suoi investitori. In questo modo, adotterà misure che faranno risparmiare più di 350 milioni di euro nel 2020.

A questo proposito, il gruppo tedesco ha già fatto notevoli progressi durante le celebrazioni pasquali. Afferma di aver venduto più di un milione di prodotti durante il periodo pasquale. Questa figura è in linea con il suo famoso "Programma Partner". Tuttavia, questo volume di vendite è più del doppio rispetto alle vendite di Pasqua del 2019. Inoltre, lo stesso si potrebbe dire del petrolio che al momento è ancora in sovrapproduzione.

 

Prezzi del petrolio

Questo giovedì il prezzo del petrolio è nella gioia di Pasqua e sta salendo dalle loro tombe. Il barile di greggio leggero WTI prende l'1,5% e si deposita sopra i 20 dollari. Il prezzo del greggio Brent del Mare del Nord sale del 3,32% a oltre 28,61 dollari al barile.

Speriamo che la luce della resurrezione duri sul mercato del petrolio per risparmiarle i valori oscuri. Perché la Covid-19 è ancora in funzione presso il più grande produttore di petrolio del mondo (gli Stati Uniti).