Volkswagen annuncia tagli di posti di lavoro e un'elettrificazione della sua gamma.

  •   Le 15/03/2021 à 09h27
  •   HARMANT Adeline

Durante il fine settimana, il gruppo Volkswagen ha annunciato un piano di tagli occupazionali, che non ha dettagliato in termini di cifre, ma che potrebbe comportare fino a 5.000 posti di lavoro entro la fine del 2023. Questa decisione rientra nel quadro della riduzione dei costi e mira a finanziare la transizione del gruppo ai veicoli elettrici.

Il 72% dei conti di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro. Annuncio sponsorizzato per fare trading di CFD con Plus500

L'annuncio dei tagli ai posti di lavoro

Il gruppo dice che si aspetta che quasi 900 dipendenti optino per il pensionamento anticipato a breve termine. Da 2.000 a 4.000 persone dovrebbero lasciare il gruppo come parte di una graduale cessazione dell'attività.

Questi licenziamenti dovrebbero permettere di realizzare dei risparmi relativamente importanti e di migliorare la gestione dei costi rendendola più rigorosa. In ogni caso, questo è ciò che il gruppo spiega, come è impegnato in una transizione verso la produzione di modelli elettrici e più tardi, auto autonome, che rappresenta un budget significativo.

Il capo delle risorse umane, Gunnar Killian, che è citato nella dichiarazione rilasciata questo fine settimana, ha detto che grazie all'alto livello di investimento nell'espansione di elettromobilità e digitalizzazione, Volkswagen è stato in grado di affermarsi come un pioniere del cambiamento automobilistico. Ha detto che il gruppo vuole ora consolidare la sua posizione di forza. Ciò richiederà la continuazione di una gestione più rigorosa dei costi per finanziare gli investimenti necessari in futuro. Dice anche che questa nuova cura di austerità darà la giusta risposta a questa domanda.

 

Volkswagen cercherà di far fronte a Tesla

Mentre il gruppo è stato riclassificato nel 2020 al secondo posto nel mercato globale dal suo concorrente Toyota con 9.3 milioni di veicoli venduti o un calo del 15% rispetto al 2019 a causa dell'impatto della crisi sanitaria, il gruppo prevede un aumento significativo delle vendite nel 2021 anche se la crisi persiste.

Quindi, ricordiamo che questo nuovo piano di riduzione dei costi in realtà integra una riduzione fino a 7.000 posizioni annunciata all'inizio del 2019 e che riguarda più specificamente il marchio di punta del gruppo, VW.

Si ricorderà che questo marchio ha recentemente annunciato che intende raggiungere prima del 2030 una quota elettrica del 70% nelle sue vendite europee, vale a dire, il doppio di quanto precedentemente annunciato, e quindi intende accelerare la sua transizione di fronte alla legislazione che è sempre più severa. Herbert Diess, capo della Volkswagen, ha spiegato la sua ambizione di raggiungere il successo di Tesla, che è attualmente il riferimento nel mondo dei veicoli elettrici.

Intende sviluppare la strategia per questi veicoli elettrici in una conferenza chiamata Power Day, che si è tenuta per la prima volta lunedì e che gli specialisti paragonano al Battery Day, il grande evento annuale di Elon Musk.

Il 72% dei conti di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.
Plus500.com