Valori da seguire a Parigi e in Europa

  •   Le 25/03/2020 à 12h11
  •   DEHOUI Lionel

Come ogni giorno dall'inizio di questa crisi economica e sanitaria, ci sono valori che devono essere osservati a tutti i costi. Infatti, questo martedì, i contratti a termine sugli indici di riferimento menzionano una chiara apertura verso l'alto che va dal 3,7% al 5,2% alla Borsa di Parigi. Gli occhi si concentrano anche sullo sviluppo del mercato finanziario europeo. Tutto è iniziato lunedì con l'annuncio da parte di AIRBUS che i suoi clienti avrebbero cercato di annullare o posticipare la consegna degli aerei di linea. Questo riguarda anche gli elicotteri nel contesto attuale in cui il coronavirus non risparmia nessuna compagnia. Inoltre, Berenberg sta abbassando il suo prezzo obiettivo a 65 euro da 156 euro, mentre sta declassando il suo consiglio sul valore da "mantenere" rispetto al valore da "comprare".  

Trattate sul CAC 40 da subito!
76.4% di conti di investitori al dettaglio che perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.

UNIBAIL RW e PERNOD RICARD dopo il prossimo

Diversa è la novità a livello di gruppo specializzato nella gestione e promozione di grandi centri commerciali. Ma non l'opposto delle tendenze economiche osservate in questi giorni. La società UNIBAIL-RODAMCO-WESTFIELD ha infatti dichiarato questo lunedì di abbandonare gli obiettivi finanziari per l'esercizio 2020. Essa specifica inoltre la soppressione della metà del suo dividendo per l'anno fiscale 2019, al fine di riuscire a preservare la sua liquidità in questi giorni di pandemia.

Per PERNOD RICARD, la crisi sanitaria causata da Covid-19 avrà un impatto negativo sul suo fatturato. La pandemia, infatti, secondo il bilancio del gruppo, causerà un calo del 20% del reddito operativo corrente per l'esercizio 2019-2020. Il gruppo degli spiriti è stato quindi molto chiaro nella sua dichiarazione di questa mattina. Per quanto riguarda il rivenditore britannico NEXT, ha pubblicato la chiusura di tutti i suoi negozi da lunedì.

 

Da SANTANDER a THYSSENKRUPP via PROSIEBENSAT.1

Va notato che la banca spagnola Santander ha annunciato da lunedì che rivedrà il pagamento del suo dividendo in contanti per l'anno finanziario 2020 e che non sarà in grado di pagare il suo primo acconto sul dividendo a novembre. Queste sono alcune delle misure adottate per superare gli effetti economici della pandemia.

Ieri sera il gruppo industriale tedesco THYSSENKRUPP ha fatto un caso di abbandono delle sue previsioni sul suo utile operativo. Quest'ultimo naturalmente conta per l'esercizio in corso, che è ancora in corso. Il Covid-19 non ha ovviamente dato alcuna possibilità ai vari gruppi tedeschi. Analogamente, l'editore tedesco AXEL SPRINGER ha lasciato da parte gli obiettivi per il 2020, ma precisa che intende mantenere la sua proposta di dividendo a 1,16 euro per azione per l'esercizio 2019.

 

TELEPERFORMANCE e BIC

Da ieri, TELEPERFORMANCE ha abbandonato gli obiettivi per l'anno fiscale in corso. Va detto in questa sede che lo specialista del call center ha comunicato di non aver ancora preso in considerazione un riesame del proprio dividendo per l'anno 2019. Solo il futuro dirà al direttore del gruppo cosa dovrà fare. Ma per il momento, è la situazione del gruppo BIC a preoccupare.

Secondo i suoi rendiconti, le previsioni finanziarie per il 2020 non contano più in quanto la crisi ha colpito le sue attività e le catene di fornitura. Alla fine della scorsa settimana, la posizione di cassa del Gruppo BIC era leggermente superiore a 170 milioni di euro, anche se rimane in continuo contatto con i suoi partner bancari.