Vallourec: il petrolio e il gas hanno un forte impatto sull'attività in Nord America

  •   Le 31/07/2020 à 10h43
  •   DEHOUI Lionel

È in questa stagione di risultati che ci rendiamo conto del reale impatto della crisi sanitaria. Una crisi la cui unica causa rimane il nuovo coronavirus. Basta guardare da vicino i diversi titoli della Borsa di Parigi per rendersi conto di questa realtà. Ma è anche molto facile capire che la pandemia non è l'unico fattore che influisce sulla situazione finanziaria delle imprese.

Il 76.4% dei conti di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.
Vallourec: il petrolio e il gas hanno un forte impatto sull'attività in Nord America
Immagine: anax44 - Flickr

Il fattore che spiega le perdite di Vallourec

In effetti, il gruppo Vallourec ha pubblicato cifre nettamente inferiori per le quali il fattore responsabile non è direttamente la crisi sanitaria. Nella SBF 120 di questo giovedì, il gruppo ha registrato un calo del 2,90% a 27,11 euro.

Va notato che lo specialista in soluzioni tubolari non ha potuto fare a meno di accentuare le sue 567 milioni di perdite nel primo semestre di quest'anno 2020. Ricordiamo per inciso che lo scorso anno (in questo stesso periodo) le perdite sono state pari a 167 milioni di euro.

Secondo il gruppo Vallourec, la causa principale rimane la svalutazione effettuata nel corso del secondo trimestre. D'altra parte, il fatturato della società è sceso del 19,6% a Ciò è dovuto principalmente alla diminuzione del 21,4% nei settori Petrolchimico e Oil & Gas.

Nota: Questa diminuzione è di circa il 70% e si è verificata nelle regioni dell'EA-MEA così come in Nord America. Questa situazione è ben visibile attraverso la dichiarazione del Presidente del Consiglio di amministrazione del gruppo Vallourec, Édouard Guinotte.

 

I fattori responsabili e gli sforzi del gruppo

Secondo le dichiarazioni del presidente, come previsto in precedenza, la crisi sanitaria del coronavirus ha fortemente influenzato la performance della sua azienda nel secondo trimestre. Un impatto che è stato rafforzato dalla caduta libera dei prezzi del petrolio. Non ha mancato di specificare che le sue attività Oil & Gas negli Stati Uniti sono state le più colpite e questo in gran parte.

Tuttavia, Vallourec ha preso provvedimenti per colmare questa lacuna. La società è stata in grado di compensare parzialmente questo calo attraverso le sue consegne di prodotti in acciaio speciale, ma nelle regioni dell'EA-MEA. Anche il buon livello di produzione della sua miniera di ferro e la sua attività "Petrolio & Gas" in Brasile hanno contribuito a compensare parzialmente questo calo. Questo lascia intravedere la situazione dei flussi di cassa dell'azienda.

 

La situazione finanziaria di Vallourec

Con questo andamento, il cash flow di Vallourec per il primo semestre del 2020 è stato negativo per 258 milioni. Nei primi sei mesi del precedente esercizio 2019, il dato è diminuito di Inoltre, l'indebitamento finanziario netto della società si attesta a fine giugno a 326 milioni di euro, contro i 2267 milioni di euro di fine marzo.

Secondo i termini dei contratti bancari e sulla base dei risultati registrati al 30 giugno 2020, il rapporto debito/patrimonio netto rideterminato sarebbe pari al 124%. Tuttavia, Vallourec punta a un risparmio lordo di 130 milioni di euro nel 2020 con 51 milioni di euro già realizzati nei primi due trimestri. Il gruppo prevede che il suo budget di investimento sarà inferiore del 20% rispetto ai 160 milioni di euro inizialmente previsti.