Trading EUR/JPY e analisi del tasso

Valutazione: 4.33 12 voti
 

Quando si decide di trattare nel mercato dei cambi è indispensabile comprendere i meccanismi che rendono una valuta di un cross più attraente di un'altra. Tra i fattori principali si ritrova ovviamente il tasso d'interesse di tali valute ed è quindi necessario saper realizzare l'analisi per determinare se il cambio del cross in oggetto salirà o scenderà. Ciò vale anche per l'EUR/JPY.  

 

Che cosa rappresenta la parità EUR/JPY

La coppia di valute EUR/JPY rappresenta il tasso di cambio di un euro in yen. Dà quindi il valore di un euro in numero di yen.

Questa coppia di valute ha la sua importanza perché rappresenta da sola quasi il 3% dell’insieme delle transazioni effettuate ogni giorno sul mercato dei cambi. È anche la settima coppia di valute più trattata al mondo.

Bisogna dire che il trading dell’EUR/JPY è interessante perché questo cross è uno dei più volatili del mercato. È sicuramente per questa ragione che il cross EUR/JPY si presta particolarmente bene allo scalping.

La sua volatilità storica, infatti, ha raggiunto in passato i 210 pips.

 

Quali organismi fissano i tassi dell'EUR/JPY?

Gli organismi incaricati di determinare i tassi d'interesse delle valute sono ovviamente le grandi banche centrali di ogni paese o gruppo di paesi. Per quanto riguarda l'euro è la BCE o Banca Centrale Europea che se ne occupa. Per lo yen è la Banca del Giappone a determinarne il tasso.

I tassi d'interesse di queste due valute ovviamente evolvono regolarmente e vengono pubblicate nel calendario economico a ogni modificazione.

 

Perché i tassi influenzano il cambio EUR/JPY?

L'influenza dei tassi d'interesse sulle valute come l'euro o lo yen è tanto più forte quanto è grande la differenza dei tassi all'interno di uno stesso cross. Di conseguenza una valuta a basso tasso d'interesse sarà più economica all'acquisto ed una valuta ad alto tasso d'interesse sarà più conveniente alla rivendita.

É quindi possibile mettere in piedi una strategia di trading efficace grazie all'analisi di questi tassi anticipandone le rivalutazioni per prendere o chiudere una posizione.

 

Quali sono i segnali e gli avvenimenti da seguire per trattare questa coppia di valute?

Per trattare efficacemente il cross EUR/JPY dovete prestare un’attenzione particolare ai vari annunci economici e politici, che hanno un’influenza molto importante sul suo corso. Tuttavia queste notizie in provenienza dall’Euro avranno qui più impatto di quelle provenienti dallo Yen visto che la moneta unica è in questo caso la moneta di base di questa parità.

Tuttavia lo Yen presenta anche una particolarità di cui è bene tenere conto per evitare di commettere errori.

Si tratta infatti di una valuta che si presta particolarmente al carry trade e soprattutto quando la parità mette avanti l’Euro come avversario. Il tasso d’interesse di riferimento sullo Yen, mantenuto artificialmente il più possibile vicino allo zero dalla Banca del Giappone, favorisce l’utilizzo di questa valuta per guadagnare denaro con i tassi differenziali.

Attenzione: attualmente il carry trade non è più la maniera più diffusa di trattare lo Yen e soprattutto il cross EUR/JPY che rimane massicciamente influenzato dall’economia europea.

Del resto il differenziale dei tassi di interesse è fortemente diminuito da qualche anno e lo Yen ha parallelamente acquistato molto valore a causa di questo metodo di trading, il che ha provocato una mancanza di competitività del paese nell’export in questo ultimi tempi.

 

I vari elementi da conoscere a proposito dell’EUR/JPY

Quando si tratta la parità EUR/JPY bisogna conoscerne gli elementi fondamentali. Sappiate per esempio che questa coppia di valute è quotata sul Forex con 2 decimali anche se alcuni broker ne visualizzano il valore con 3 decimali. Il valore di questa parità è chiamato valore fluttuante perché è regolato dal fenomeno della domanda e dell’offerta esercitato sul Forex.

La politica monetaria di queste due valute è messa in opera e controllata dagli organismi finanziari locali, ovvero la Banca Centrale Europea o BCE per l’Euro e la Banca del Giappone o BoJ per lo Yen. È importante notare che la BoJ ha l’abitudine di intervenire regolarmente sul mercato dei cambi per modificare artificialmente il valore dello Yen e favorire così la competitività del paese nell’export.

Generalmente tutte le pubblicazioni provenienti da uno o dall’altro di questi istituti di controllo hanno un impatto sui valori della coppia di valute EUR/JPY.

Trattare l’EUR/JPY online!

Il cross di valute EUR/JPY è senz’altro uno dei più interessanti da trattare per gli investitori che si interessano alle valute perché dispone di numerosi indicatori tecnici o fondamentali. Cominciate subito a realizzare le vostre analisi e a prendere posizione.

Iniziare a fare trading dell'EUR/JPY*
I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio elevato di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Il 80.6% dei conti degli investitori retail perde denaro negoziando CFD con questo fornitore. È necessario sapere come funzionano i CFD e se ci si può permettere di perdere i propri soldi.