Trading EUR/GBP e analisi del tasso

Valutazione: 4.24 17 voti
 

Tra gli elementi che influenzano maggiormente l'interesse degli investitori per certe valute in rapporto ad altre e quindi l'evoluzione al rialzo o al ribasso dei cross di valute ci sono ovviamente i tassi di interesse fissati dalle banche centrali.  

 

Le particolarità dell’EUR/GBP

Il cross EUR/GBP è l’ottava coppia di valute più trattata sul Forex ed è quotata con 4 decimali in funzione della domanda e dell’offerta.

Un’altra particolarità di questa coppia di valute è che può essere quotata nelle due direzioni. Potete quindi incontrare presso alcuni broker la parità GBP/EUR.

La parità EUR/GBP, essendo poco volatile, è riconosciuta come un cross di tendenza. Ciò significa che si possono frequentemente osservare su questo cross delle tendenze al rialzo o al ribasso molto lunghe con poche fluttuazioni intermedie. È quindi consigliabile trattare questo valore nel quadro di un trading tradizionale, dei CFD o delle tecniche di Day Trading che sono meno redditizie per via della bassissima volatilità. 

Storicamente il cross EUR/GBP si è evoluto in una banda di fluttuazione compresa tra 0.5673 e 0.9800.

Se la banca centrale collegata all’Euro è già nota, la BCE, bisogna sapere che quella collegata alla Lira Sterlina è la Banca d’Inghilterra e che la sua abbreviazione è BoE. È quindi importante seguire tutte le notizie e le comunicazione di questi due organismi finanziari per valutare le tendenze in corso e quelle a venire sull’EUR/GBP.

 

Quali organismi fissano i tassi dell'EUR/GBP?

Le grandi banche centrali sono gli organismi incaricati di fissare i tassi di interesse delle valute. Per l'euro è ovviamente la Banca Centrale Europea a determinare e far evolvere questo tasso. Per quanto concerne la lira sterlina, il suo tasso d'interesse viene fissato dalla Banca d'Inghilterra, banca centrale della Gran Bretagna.

Questi tassi e le loro evoluzioni vengono pubblicati ogni settimana sul calendario economico.

 

Perché i tassi influenzano il cambio dell'EUR/GBP

I tassi d'interesse delle valute sono senza dubbio gli elementi più influenti sul mercato Forex perché da soli determinano l'attrattiva che una valuta può avere indipendentemente da fattori esterni o dall'evoluzione dei corsi dei cross di cui fa parte. Più il tasso d'interesse di una valuta è alto, infatti, più sono elevati i guadagni quando la si rivende contro un'altra valuta.

É quindi indispensabile confrontare i tassi d'interesse dell'euro e della lira sterlina nel momento in cui prendete posizione e nel momento in cui la chiudete.

 

Quali sono i fattori che influenzano i valori dell’EUR/GBP?

Come per molte parità, l’EUR/GBP è molto sensibile a numerosi fattori esterni. In un primo tempo, gli effetti annuncio sono sicuramente i più impattanti sui valori a breve termine. Per essere sicuri di non lasciarsi sfuggire le comunicazioni importanti, fate attenzione a consultare quotidianamente il calendario economico, soprattutto la mattina tra le 10 e le 11 per le notizie che riguardano le Lira Sterlina e prima delle 14.30 per quello che riguarda l’Euro.

I segnali più importante da seguire sono, nell’ordine, il PIL di ognuna di queste zone, le entrate e le uscite di capitali, le politiche monetarie, l’inflazione e, globalmente, l’insieme degli eventi politici ed economici che possono avere un effetto psicologico sugli investitori e spingerli ad acquistare o a vendere le loro posizioni.

Non dimenticate di tenere conto del tasso di cambio di ognuna di queste valute con le altre grandi monete internazionali. Si sa per esempio che quando l’Euro o la Lira Sterlina perdono valore rispetto al Dollaro americano, ciò favorisce la loro competitività nelle esportazioni e, a medio termine, permette di rilanciare l’economia e quindi di accrescere di nuovo la tendenza al rialzo.

 

L’importanza dei supporti e delle resistenze nell’analisi dell’EUR/GBP

Poiché il cross EUR/GBP è molto poco volatile, i trader che speculano su questo valore tengono molto conto dei fenomeni di supporto e di resistenza osservati nel grafici in tempo reale.

L’analisi tecnica mantiene, dunque, una funzione fondamentale nella deduzione delle prossime tendenze e bisogna tenersi pronti ad agire al momento buono in funzione di queste differenti soglie psicologiche.

Ovviamente l’ideale è di accoppiare le informazioni provenienti dall’analisi fondamentale e quelle provenienti dall’analisi tecnica per avere una visione concreta del mercato.

Iniziare a fare trading dell'EUR/GBP*
I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio elevato di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Il 80.6% dei conti degli investitori retail perde denaro negoziando CFD con questo fornitore. È necessario sapere come funzionano i CFD e se ci si può permettere di perdere i propri soldi.