Il trading ad alta frequenza

Forse non avete mai sentito parlare di trading ad alta frequenza e comunque non in questi termini. Ciononostante si tratta di uno dei metodi di investimento in Borsa tra i più utilizzati attualmente. É per questo motivo che vi proponiamo di scoprire qui alcune spiegazioni su questo tipo di speculazione, sul suo funzionamento, sui suoi vantaggi e svantaggi così come un metodo alternativo e ancora più sicuro.  

Trattate automaticamente!
Il trading ad alta frequenza
I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio elevato di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Il 80.6% dei conti degli investitori retail perde denaro negoziando CFD con questo fornitore. È necessario sapere come funzionano i CFD e se ci si può permettere di perdere i propri soldi.
Valutazione: 4.00 17 voti

 

Il funzionamento del trading ad alta frequenza

Se l'espressione "trading ad alta frequenza" può risultare sconosciuta, "trading automatico" evocherà sicuramente qualcosa. In realtà le due espressioni indicano la stessa cosa: un metodo di trading che utilizza un software automatico.

Questo tipo di software si basa su un algoritmo che ha per obiettivo di realizzare un' analisi tecnica delle quotazioni in tempo reale per determinare quali siano le migliori posizioni da prendere a breve termine. Il calcolo viene quindi effettuato automaticamente tenendo conto unicamente di criteri concreti e matematici, cosa che garantisce una grandissima affidabilità dell'analisi.

Un tempo destinate alle società di investimento e ai trader professionisti, le tecnologie utilizzate per il trading ad alta frequenza sono ormai accessibili a tutti attraverso le piattaforme di trading online.

 

I vantaggi e gli svantaggi del trading ad alta frequenza

Come già detto, il trading ad alta frequenza presenta l'importante vantaggio di realizzare delle analisi tecniche in tempo reale a partire dai grafici borsistici, con una affidabilità elevata e senza intervento umano. Ma basare una strategia di investimento sulla sola analisi tecnica non è una garanzia di successo, anzi. É questo il principale svantaggio del trading al alta frequenza.

Infatti questi software non tengono conto degli avvenimenti del mercato e dell'analisi fondamentale, che invece influenza molto la quotazione degli attivi del mercato borsistico. La previsione della reazione degli investitori a un certo annuncio piuttosto che ad un altro può essere fatta solo da un essere umano dotato di sensibilità e di una certa capacità di anticipazione.

 

Un'alternativa al trading ad alta frequenza: il social trading!

Fortunatamente esiste un'alternativa al trading ad alta frequenza che riprende una parte dei suoi vantaggi senza gli svantaggi: il social trading.

Basato su dei trader reali anziché su delle macchine, il social trading  propone di copiare automaticamente le posizioni prese dai migliori investitori di una piattaforma specifica. Si beneficia in tal modo della loro esperienza e delle loro competenze e si può cominciare a guadagnare senza sapere niente dei mercati borsistici e del loro funzionamento.

Il social trading è anche un buon metodo per imparare a realizzare personalmente le proprie strategie studiando il comportamento dei trader che si è scelto di seguire e di copiare.

Utilizzare il social trading come metodo di investimento

Come si è visto, il social trading è una buona alternativa al trading ad alta frequenza. Cominciate da subito a farne l'esperienza raggiungendo una buona piattaforma di trading che propone questa funzionalità.

Trattate automaticamente!*
I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio elevato di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Il 80.6% dei conti degli investitori retail perde denaro negoziando CFD con questo fornitore. È necessario sapere come funzionano i CFD e se ci si può permettere di perdere i propri soldi.