In cosa consiste la tecnica del Day Trading?

Il metodo del Day Trading consiste, quindi, nell’ottenere numerosi piccoli guadagni maggiorati da un effetto leva significativo in un lasso di tempo molto corto. Si basa dunque sul livello di volatilità del mercato. Perché questa tecnica funzioni, i guadagni non devono in alcun caso essere significativi e si aggirano generalmente a meno dell’1% su ogni transazione.

Bisogna anche accettare di vendere in perdita quando il mercato sta per chiudere per non mantenere nessuna posizione aperta e non correre alcun rischio supplementare. Il fine qui è quindi di realizzare il maggior numero di operazioni vincenti possibile e il minor numero di operazioni perdenti per terminare la giornata con un saldo positivo.

La tecnica del Day Trading può apparire interessante ma richiede una certa competenza e soprattutto un sangue freddo a prova di bomba perché bisogna essere contemporaneamente disponibili a passare gli ordini in diretta e resistere allo stress e ad un eccesso di sicurezza di sé.

 

Le condizioni per realizzare un buon Day Trading

Il Day Trading è una tecnica che richiede una certa preparazione ma anche delle condizioni di mercato favorevoli. Per esempio, si applica soltanto agli attivi che presentano una forte volatilità e delle tendenze a breve termine chiare. Più il volume di scambi su un titolo sarà significativo, più la volatilità sarà forte e più la tecnica del Day Trading funzionerà.

Vi consigliamo quindi di optare per le azioni più popolari del mercato, che riuniscono un numero sufficientemente importante di venditori e di compratori. Nella maggior parte dei casi, le azioni quotate nei grandi indici borsistici sono i migliori prodotti per questa tecnica. Per aumentare ancora le vostre chance, scegliete gli attivi degli indici americani che, essendo più conosciuti, permettono una maggior liquidità. I futures possono essere anch’essi dei prodotti interessanti nella misura in cui offrono un effetto leva più significativo, ideale per il Day Trading.

 

Quanto denaro investire nel Day Trading?

Perché il Day Trading sia un metodo redditizio è necessario disporre di un capitale di partenza o essere in grado di gestire i rischi connessi all’utilizzo di effetti leva elevati. Ad ogni modo, per minimizzare i rischi, evitate di posizionarvi su troppi valori nello stesso momento e concentratevi su uno o due attivi per volta.

Potete quindi prendere in considerazione di avviare una carriera di Day Trader anche soltanto con qualche migliaio di euro sul vostro conto di investimento. Pensate sempre a verificare tuttavia che gli spread praticati o altre spese non superino i vostri guadagni.

 

Scegliere il broker giusto per praticare il Day Trading

Per realizzare dei profitti con il Day Trading è bene scegliere con cura il broker al quale ci si iscriverà. Le diverse spese, infatti, praticate da certi mediatori possono interferire con la vostra strategia assorbendo una parte troppo grande dei vostri guadagni.

Pensate quindi a verificare sempre il livello degli spread praticati dai broker prima di fare la vostra scelta e scegliete sempre un broker poco costoso.

Beninteso, non bisogna trascurare comunque la qualità del servizio cliente e la qualità della piattaforma. Avete infatti bisogno di utilizzare un’interfaccia efficace e rapida perché i vostri ordini vengano presi in carico al momento buono. L’ideale sarebbe di testare le vostre strategie con i conti dimostrativi proposti dalla maggior parte dei broker.

 

Alcuni consigli supplementari

Ecco alcuni consigli per fare domanda per il Day Trading:

  • Isolatevi al massimo ed evitate ogni fonte di distrazione
  • Non seguite mai più di 4 attivi in contemporanea
  • Interrompete i vostri guadagni prima del 4%
  • Interrompete le vostre perdite prima del 10%
  • Fate delle pause per restare concentrati e non cedete allo stress
  • Non trattate più di qualche ora al giorno

Generalmente è meglio allenarsi prima di decidere di puntare tutto il vostro denaro sul Day Trading perché anche se questo metodo può rivelarsi efficace, richiede una certa esperienza e una buona concentrazione e non si adatta quindi a tutti di trader.

 

Il trading Intraday con i CFD

I CFD sono degli strumenti di trading ideali per fare del trading in modalità Intraday. Infatti, i contratti per differenza vi permettono di profittare di più opportunità di guadagno e di un effetto leva interessante per accrescere al massimo le possibilità di guadagno (ma anche di perdita) in un breve periodo di tempo e con delle piccole variazioni di quotazione.

I CFD offrono infatti la possibilità di prendere posizione sia all’acquisto che alla vendita su una vasta gamma di attivi. Quindi, che la tendenza sia rialzista o ribassista si ha la possibilità di fare delle operazioni vincenti. La varietà di attivi proposta dalle piattaforme di trading di CFD è anch’essa molto interessante perché molto diversificata. Si può così speculare su numerose azioni italiane ed internazionali nonché su altri tipi di attivo come le obbligazioni, gli indici borsistici, le materie prime e le coppie di valute: di che aumentare le probabilità di trovare ogni giorno degli attivi per i quali gli eventi del giorno possono favorire la volatilità.

L’effetto leva proposto dai CFD, sebbene riservato ai trader esperti, è uno strumento interessante perché permette di aumentare in maniera significativa i propri guadagni anche in presenza di una piccola differenza di quotazione ma il principio funziona anche all’inverso e aumenta quindi anche i rischi di perdita. In concreto, l’effetto leva moltiplica il proprio investimento per un coefficiente moltiplicatore generalmente compreso tra 10 e 30. I guadagni e le perdite vengono quindi moltiplicati per questo coefficiente e una variazione di appena pochi euro può rapidamente rendere molto di più. Ovviamente, visto che anche le perdite vengono moltiplicate, bisogna fare attenzione a non assumere troppi rischi. È per questo motivo che consigliamo di accontentarsi di un piccolo effetto leva a meno di avere una strategia ben rodata e di avere delle ottime probabilità di avere successo. Il piazzamento di un ordine stop limit al punto giusto permette comunque di limitare i rischi.

--- Pubblicità ---
Inizia a fare trading adesso
Il 76.4% dei conti di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.