Sondaggio di Wall Street: il valore di Gameshop è sceso

  •   Le 09/02/2021 à 09h58
  •   DEHOUI Lionel

La società di distribuzione di videogiochi Gameshop si è fatta un nome grazie a un massiccio acquisto delle sue azioni da parte degli agenti di cambio. L'obiettivo era quello di dimostrare che i finanziatori di Wall Street stavano già pensando di comprare l'azienda a causa della cattiva situazione che stava attraversando. Così, comprando le azioni di Gameshop, il prezzo delle azioni del gruppo si è gonfiato e diversi fondi di investimento si sono trovati in difficoltà finanziarie. Tuttavia, questo improvviso aumento delle azioni di Gameshop ha sollevato molte domande, da qui l'indagine richiesta dai funzionari eletti.

Una caduta dopo un aumento del 400%

Nonostante la miracolosa impennata di Gameshop della scorsa settimana (un aumento di quasi il 400%), il gruppo ha perso il 50% delle sue azioni da martedì. Questo declino sarebbe continuato per due giorni, raggiungendo il 65% o più. In effetti, il fondo degli agenti di cambio dilettanti della scorsa settimana ha scosso notevolmente i calcoli di Wall Street. I grandi fondi hedge avevano scommesso su una vendita allo scoperto su Gameshop e sulla società cinematografica AMC.

Poiché queste società non stavano performando bene, era improbabile che il valore delle loro azioni aumentasse in questa misura senza l'intervento degli agenti di cambio. Questo è uno spunto di riflessione per molte persone, che si accorgono che il mercato può essere manipolato dalle motivazioni di una terza parte.

I rappresentanti eletti parlano quindi di "manipolazioni" o "trucchi". Ritengono che questo sia un abuso dei fondi hedge e vorrebbero vedere un'azione contro i fondi hedge attraverso un'inchiesta per una maggiore trasparenza.

 

Un intervento del Segretario di Stato per il Tesoro

Le attività di Wall Street subirebbero un duro colpo se gli agenti di cambio intervenissero frequentemente per dare valore a strutture che sembrano sottoperformare. È ancora più palese se l'intenzione è semplicemente quella di contrastare i grandi fondi hedge, come nel caso di Gameshop. Quindi, se quest'ultimo da solo può creare così tanta confusione, è necessario mettere in discussione l'integrità dei mercati.

Il Segretario del Tesoro, l'americana Janet Yellen, ha poi proposto un incontro con i tre principali organismi coinvolti nella regolamentazione finanziaria. Questi includono la Securities and Exchange Commission (SEC), l'agenzia federale incaricata di regolare le borse (CFTC) e la Federal Reserve. In questa riunione, vorrebbe discutere la portata delle fluttuazioni del mercato finanziario e vedere la contabilità delle attività recenti.

Per quanto riguarda i funzionari eletti, i senatori Bernie Sanders ed Elizabeth Warren insistono che la SEC conduca un'indagine. Fornirà un esame rigoroso delle attività e degli atteggiamenti avvilenti degli attori di Wall Street. Repubblicani e democratici sembrano essere unanimi nella loro decisione di rivedere i regolamenti.

Tuttavia, la SEC è intervenuta per rassicurare che monitorerà la situazione anche mentre i media continuano a riferire sull'incredibile affare Gameshop che ha scosso Wall Street.
Questo è il succo dell'indagine che Wall Street è stata chiamata a condurre su Gameshop.