SODEXO: primo semestre migliore del previsto, ma previsioni caute

  •   Le 02/04/2021 à 09h07
  •   DEHOUI Lionel

Il gruppo francese Sodexo ha fornito un aggiornamento sul suo business per il primo semestre dell'anno fiscale 2020-2021. I risultati pubblicati dall'azienda per l'intero periodo sono migliori del previsto. D'altra parte, le previsioni pubblicate dal gruppo per la seconda metà dell'anno non sono gradite agli investitori. Infatti, sono al di sotto delle aspettative del mercato.

Il 76.4% dei conti di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro. Fare trading con i CFD su Plus500
SODEXO: primo semestre migliore del previsto, ma previsioni caute

Risultati dettagliati per la prima metà del 2020-2021

Per l'esercizio del primo semestre 2020-2021 conclusosi il 28 febbraio, il gruppo francese Sedexo ha ottenuto un utile netto rettificato stimato a 128 milioni di euro. Questo è ben al di sotto dell'importo registrato nello stesso periodo dell'esercizio 2019-2020 (424 milioni di euro). Va notato che questa performance, di quell'anno è stata registrata prima dell'inizio della crisi sanitaria.

Questo riflette il grave impatto della pandemia sul business dell'azienda durante questo periodo. Il risultato netto pubblicato dal gruppo è stato di 33 milioni di euro. 33 milioni, un calo del 91,3%. D'altra parte, il suo margine operativo ha raggiunto un tasso del 3,1%. Questo livello è ben al di sopra delle aspettative del mercato di circa il 2,6%.

Inoltre, è superiore al margine negativo (-1,9%) registrato dalla società nel secondo semestre dell'esercizio 2019-2020. In effetti, questo miglioramento significativo del margine operativo è dovuto in particolare al successo incontrato dal gruppo nelle numerose rinegoziazioni di contratti avviate da marzo 2020.

È anche guidato dalla continuazione dei programmi messi in atto per sostenere l'occupazione in alcuni paesi e da un rigoroso controllo dei costi.

 

Vendite influenzate dalla pandemia

L'impatto negativo della crisi sanitaria si è fatto sentire sulle entrate del gruppo francese di foodservice per il primo semestre 2020-2021. Infatti, in questo periodo, il fatturato è stato di 8.595 milioni di euro, in calo del 26,5%.

Gli effetti valutari hanno avuto un impatto negativo del 4,8% sulle entrate. Ciò è dovuto principalmente alla caduta del dollaro e del real brasiliano. D'altra parte, le acquisizioni al netto delle cessioni non hanno contribuito alle vendite. Di conseguenza, quest'ultimo mostra un calo interno del 21,7%. Nella seconda metà del 2019-2020, questo calo è stato stimato a -27,5%.

 

Previsioni caute per il secondo semestre

In occasione della pubblicazione dei risultati del primo semestre 2020-2021, il gruppo Sodexo ha anche rivelato le sue previsioni per il secondo semestre. Così, l'azienda non si aspetta una crescita significativa del volume delle entrate per la seconda metà dell'anno, a causa delle nuove ondate di contaminazione da coronavirus.

Di conseguenza, l'azienda sottolinea che la situazione rimane volatile a breve termine, in particolare in Europa. In questo contesto, lo specialista della distribuzione collettiva e dei buoni di servizio prepagati punta a un'accelerazione interna nella seconda metà dell'esercizio 2020-2021, che sarebbe nell'ordine del 10-15%.

Questa previsione è inferiore alle aspettative del mercato, che erano per una crescita nell'ordine del 25%. Inoltre, l'azienda crede che farà ogni sforzo per migliorare la sua efficienza operativa. Questo dovrebbe permettergli di superare la tradizionale stagionalità del suo margine operativo tra la prima e la seconda metà dell'anno.