Microsoft smantella l'attacco informatico nordcoreano

  •   Le 02/01/2020 à 10h15
  •   Adeline HARMANT

Questa mattina e attraverso un post sul blog, il gruppo Microsoft ha annunciato di aver smantellato una rete di hacker nordcoreani. Vi invitiamo a conoscere i dettagli di questa notizia e a scoprire le prospettive di crescita di questo gruppo nel 2020 secondo gli specialisti del mercato.

Il 76.4% dei conti di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.

Una rete di hacker smantellata da Microsoft in Corea del Nord:

Sul blog ufficiale di Microsoft, abbiamo appreso questa mattina che il gruppo ha appena ottenuto il permesso dalla corte federale della Virginia di prendere il controllo di 50 domini gestiti da Thallium, un gruppo di hacker nordcoreani. Questi hacker hanno attaccato i difensori dei diritti umani e le figure della società civile usurpando i marchi e le proprietà di Microsoft. Inizialmente si trattava di un attacco di phishing che utilizzava una falsa e-mail di Microsoft per recuperare gli ID, le password e i dati di contatto delle vittime.

Tom Burt, attuale vicepresidente della sicurezza dei clienti di Microsoft, ha dichiarato: "Questa rete stava infettando i computer delle vittime, compromettendo la loro sicurezza online e rubando informazioni sensibili. Tra i loro obiettivi c'erano dipendenti del governo, del think tank e dell'università, membri di organizzazioni impegnate per la pace e i diritti umani e persone che si occupano di questioni relative alla proliferazione nucleare. La maggior parte vive negli Stati Uniti, così come in Giappone e in Corea del Nord. »

Ma non è tutto! In effetti, il blog di Microsoft indica anche che questa è la quarta volta che intraprende un'azione del genere contro un gruppo legato allo Stato e ricorda che gruppi simili al tallio erano già stati smantellati in Cina, Russia e Iran.

 

Le previsioni degli analisti per il 2020 di Microsoft sono piuttosto incoraggianti:

Concludiamo la nostra notizia rivelando un altro fatto importante per gli investitori su questo titolo. Infatti, secondo Bank of America, il gruppo dovrebbe avere un anno estremamente soddisfacente nel 2020.

Tra le risorse che dovrebbero consentire a Microsoft di avere successo il prossimo anno ci sono il cloud computing, i social network professionali Linkedin e i videogiochi. Questo è quanto rivela la Bank of America, che la colloca tra i gruppi più importanti per il prossimo anno. Gli analisti hanno così rivisto al rialzo il prezzo target di questo titolo a 200 dollari, che rappresenta un aumento del 27,7% rispetto al prezzo di chiusura della vigilia di Natale. La banca americana ha inoltre specificato nel suo rapporto che queste tre attività chiave rappresenteranno quindi più del 40% della crescita annuale dell'azienda e ritiene che il fatturato del gruppo potrebbe continuare a crescere di oltre il 10% all'anno e che il ramo del cloud computing sarà portato a superare i segmenti dei PC e dei server Windows.