Shell: un rapporto di attività trimestrale deludente

  •   Le 19/04/2021 à 07h26
  •   DEHOUI Lionel

Diversi eventi hanno fatto notizia per il gruppo energetico Shell durante il primo trimestre dell'anno 2021. Per esempio, la Shell ha proceduto alla vendita di beni nel Sahara egiziano. Dopo di che, ha dovuto nominare un nuovo presidente a capo del suo consiglio. Per quanto riguarda i suoi risultati trimestrali, sono stati considerati deludenti dal mercato. Ecco cosa sta succedendo.

Il 72% dei conti di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro. Annuncio sponsorizzato per fare trading di CFD con Plus500
Shell: un rapporto di attività trimestrale deludente
Immagine: DennisM2 - Flickr

Azioni Shell sotto pressione

Bastava guardare il movimento del prezzo delle azioni Shell in borsa per rendersi conto che sta lottando per decollare. Allo stesso tempo, l'indice Euro Stoxx 50 allo stesso tempo, il prezzo delle azioni Shell è sceso dello 0,1%, mentre l'indice Stoxx dei titoli petroliferi è salito dello 0,1%.

Il gruppo anglo-olandese spiega questa sfortuna con l'ondata di freddo che ha avuto luogo in Texas durante il mese di febbraio. Ha avuto un impatto negativo sulle sue attività in questa regione degli Stati Uniti durante il primo trimestre. L'impatto finanziario è stimato in 200 milioni di dollari, in termini di risultato rettificato delle attività del gruppo in questo periodo.

 

Aspettative per il business di Shell

Nel business upstream, l'attività di produzione di idrocarburi dovrebbe raggiungere un picco tra 2,40 e 2,475 milioni di barili di petrolio. Questa è una produzione giornaliera che tiene già conto dei 10.000-20.000 barili di petrolio persi al giorno a causa del tempo in Texas.

Sul lato a valle, il tasso di utilizzo della raffineria dovrebbe essere tra il 71% e il 75%. Questo sarà accompagnato da un margine di raffineria stimato a più di 2,6 dollari al barile in media. Si tratta quindi di un chiaro aumento dal suo livello registrato nel quarto trimestre del 2020 (1,6 dollari al barile).

Bisogna anche ricordare che l'azione Shell "A" è in crescita del 15%, dalle prime sedute dell'anno.

 

Shell è attiva in Asia

Insieme a Porsche Asia Pacific, Shell creerà la prima rete di ricarica transfrontaliera nel sud-est asiatico. La rete consisterà in 12 punti di ricarica in sei stazioni Shell lungo l'autostrada Nord-Sud in Malesia. Questa rete permetterà ai conducenti di veicoli elettrici di fare il viaggio verso Penang, Kuala Lumpur e Singapore.

Porsche ha un forte potenziale per sbloccare il mercato ASEAN. Per quanto riguarda Shell, il gruppo energetico vede chiaramente un'opportunità di agire sulla mobilità elettrica in questa parte del continente asiatico. Altri paesi vicini della Malesia e di Singapore dovranno ora seguire questo esempio di installazione di reti di ricarica ad alte prestazioni.

Importante: in realtà, ci saranno caricatori da 180 kW in tutte le stazioni Shell. Questo fornirà ai conducenti la più alta capacità di ricarica a Singapore e in Malesia. Le prime quattro stazioni saranno completate negli ultimi sei mesi del 2021. Gli ultimi due saranno in H1-2022.

Il 72% dei conti di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.
Plus500.com