Secondo la Reuters, Apple prevede di produrre auto elettriche già nel 2024

  •   Le 28/12/2020 à 08h56
  •   DEHOUI Lionel

Negli ultimi anni sono circolate voci sul desiderio di Apple di produrre automobili elettriche. Attualmente, l'azienda californiana si sta concentrando sullo sviluppo di una tecnologia di guida autonoma.

Il 76.4% dei conti di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.

Un progetto di alto livello

Chiamato "TITANO", il progetto mira a sviluppare una tecnologia innovativa che riduca notevolmente il prezzo delle batterie, aumentandone al contempo l'autonomia. Questo è ciò che dice Reuters, citando una fonte anonima.

In effetti, l'interesse di Apple per l'industria automobilistica è iniziato nel 2014. Tuttavia, se l'azienda ha fatto rivivere con forza questa ambizione, è grazie al ritorno del suo vicepresidente Doug Field. Secondo alcune fonti, il progetto in questione è un'innovazione rivoluzionaria che darà all'azienda un vantaggio significativo rispetto alla concorrenza.

In particolare, il piano del gruppo è quello di produrre batterie "Unicellulare". Una fonte indica che il progetto guidato da Tim Cook è di livello superiore. Aggiunge che non appena sarà lanciato, sarà "come la prima volta che hai visto un iPhone".

Per Reuters, ottenere una posizione migliore nel settore automobilistico non è una cosa facile, anche per una grande azienda, membro del GAFAM. Tuttavia, Apple sembra essere in grado di farlo, in quanto il marchio si ispira principalmente al brillante successo di Tesla.

 

Una grande sfida, anche per un'azienda come Apple

L'ambizione perseguita dal marchio della mela è senza dubbio la più rivoluzionaria nella storia dell'industria automobilistica. Una fonte che faceva parte del progetto Titano ha detto che se c'è un'azienda al mondo che può mobilitare le risorse per raggiungere questo obiettivo, è la Apple. D'altra parte, ha ironicamente affermato che: "allo stesso tempo, non è un telefono portatile".

La Reuters ritiene che se la notizia è giustificata, allora il gruppo dovrà certamente avvicinarsi ad una casa automobilistica per poter raccogliere la sua "Apple Car".

Interrogata, una delle fonti ha indicato che l'azienda, co-fondata da Steve Jobs, potrebbe semplicemente vendere il suo sistema di guida autonomo. Verrebbe poi integrato in veicoli di altre marche. Inoltre, Reuters sottolinea che a causa di Covid-19, "Apple Car" potrebbe non vedere la luce del giorno nel 2024 come previsto, ma piuttosto nel 2025.

 

Un progetto "Abbastanza avanzato".

Inoltre, secondo fonti ben informate, Apple ha fatto buoni progressi nel suo progetto. Il suo obiettivo è quello di produrre un veicolo prodotto in serie. Questo sarà l'esatto opposto dei robot di taxi creati da Google e Amazon. In realtà, l'azienda americana vuole concentrare la sua tecnologia su una batteria.

Questo non solo sarà economico, ma avrà anche una maggiore autonomia rispetto alle batterie tradizionali. Tuttavia, la domanda da porsi rimane quella della produzione. È vero che Apple ha una forte posizione di liquidità. Tuttavia, avere una linea di produzione è un altro livello.

Come soluzione, invece di costruire un veicolo nella debita forma, l'azienda potrebbe semplicemente lavorare con un produttore di automobili. L'azienda forniva le batterie alla casa automobilistica e la casa automobilistica integrava le batterie nel veicolo.