Sanofi e Regeneron verso il trattamento del coronavirus

  •   Le 30/03/2020 à 15h09
  •   HARMANT Adeline

Il gruppo Sanofi e la sua partnership, l'American Regeneron, stanno attualmente portando avanti lo sviluppo di un trattamento per Covid-19. Le due aziende hanno così annunciato questa mattina il lancio del loro programma di prova in tutto il mondo. Scopriamo insieme i dettagli di queste informazioni e lo stato di avanzamento di questa importante operazione.

Inizia a fare trading su Sanofi
80.5% di conti di investitori al dettaglio che perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.
Sanofi e Regeneron verso il trattamento del coronavirus
Immagine: Lionel Allorge

Dettagli del programma di sperimentazione clinica annunciato dalle due società :

La mattina di lunedì 30 marzo 2020, il gruppo francese Sanofi e il suo partner biotecnologico americano Regeneron hanno annunciato il lancio ufficiale del lorostudi clinici globali per il candidato farmaco Kevzara, noto anche come Sarilumab, che stanno co-sviluppando per il trattamento di Covid-19.

Il lancio di questa sperimentazione coinvolge diversi paesi in tutto il mondo, tra cui Italia, Francia, Spagna, Canada, Germania, Russia e Stati Uniti.

Il gruppo Sanofi ha annunciato lunedì che un primissimo paziente è stato trattato al di fuori degli Stati Uniti come parte del programma globale di sperimentazione clinica di questo candidato farmaco per persone che soffrono di una forma grave di Covid-19.

Nell'ambito di questo programma, le due aziende collaborano anche alla gestione e all'organizzazione di studi clinici per accelerare la consegna dei risultati. Così, il gruppo francese Sanofi è incaricato di dirigere le sperimentazioni cliniche al di fuori degli Stati Uniti, mentre l'azienda biotecnologica americana effettua queste sperimentazioni sul suolo americano.

 

Uno studio che dovrebbe essere effettuato su 300 pazienti molto presto:

Gli studi clinici per dimostrare l'efficacia di Kevzara sul trattamento di Covid-19 saranno condotti dopo il reclutamento di quasi 300 pazienti in tutto il mondo.

Va anche notato che il Kevzara in questione è un farmaco già approvato in vari paesi ed è generalmente prescritto per il trattamento dell'artrite reumatoide attiva. Funziona inibendo l'interleuchina 6 o l'IL 6, che è noto per svolgere un ruolo importante nella risposta immunitaria infiammatoria che causa la sindrome da distress respiratorio acuto visto in pazienti con forme gravi di Covid-19.

L'obiettivo principale degli studi clinici attualmente in corso per Kevzara è quindi quello di raccogliere il maggior numero possibile di dati importanti e di evidenziare se Kevraza aumenta o meno le possibilità di una cura.l'obiettivo principale dello studio è quello di fornire una cura per i pazienti che sviluppano complicazioni che possono causare la morte per infezioni da Covid-19 attraverso un rimedio per la risposta immunitaria infiammatoria vista nei polmoni colonizzati dal virus. Questo è in ogni caso ciò che spiega il Professor John Reed, responsabile di Global and Research and Development del Gruppo Sanofi.

Le due società stanno attualmente reclutando 300 pazienti per completare questa sperimentazione adattiva, che sarà condotta in due parti principali. I pazienti da reclutare in diversi paesi saranno selezionati tra i pazienti ospedalizzati con forme gravi o gravi del virus.