Un accordo di licenza sui diritti commerciali per Roche :

È stato quindi attraverso un comunicato stampa di questa mattina che abbiamo appreso che il Gruppo Roche ha firmato un nuovo accordo di licenza. Questo accordo è stato firmato con Sarepta Therapeutics Inc. e riguarda la concessione dei diritti commerciali a Roche per SRP-9001, una terapia genica sperimentale di Sarepta per il trattamento della distrofia muscolare di Duchenne o DMD. Tali diritti commerciali si riferiscono a mercati al di fuori degli Stati Uniti.

Sempre nell'ambito dell'accordo, è stato concordato che Sarepta Therapeutics Group riceverà da Roche un pagamento anticipato di 750 milioni di dollari in contanti e 400 milioni di dollari in azioni. Naturalmente, in seguito, Sarepta Therapeutics Inc. riceverà anche le royalties sulle vendite nette di questo prodotto. Le due società hanno inoltre concordato di condividere i costi di sviluppo internazionale.

 

Roche e Sarepta Therapeutics Inc. commentano l'accordo:

In seguito a questo annuncio pubblicato la mattina del 23 dicembre 2019, il Gruppo Roche e il Gruppo Terapeutico Sarepta si sono alternati per esprimere il loro punto di vista su questa notizia e sulle sfide che questa firma rappresenta.

Il Gruppo Roche è stato il primo a parlare su questo argomento, dicendo: "Questa collaborazione dimostra l'impegno di Roche nella terapia genica e il suo potenziale di trasformazione per i pazienti. Combina la portata globale, la presenza commerciale e la competenza normativa di Roche con il candidato alla terapia genica DMD di Sarepta per accelerare l'accesso alla SRP-9001 per i pazienti al di fuori degli Stati Uniti".

Anche James Sabry, Direttore di Riche Pharma Partnering, ha commentato questa mattina l'annuncio, dicendo: "Siamo lieti di stipulare questo accordo di licenza con Sarepta. Lavorando insieme per portare la SRP-9001 ai pazienti, speriamo di trasformare radicalmente la vita dei pazienti e delle famiglie che vivono con questa malattia devastante per la quale le opzioni di trattamento sono attualmente limitate.

Va da sé che i benefici di un tale accordo dovrebbero essere benefici sia per Roche che per Sarepta Therapeutics. Seguiremo quindi con la massima attenzione i futuri accordi di questo tipo e i risultati della commercializzazione di questo trattamento nei prossimi mesi con un forte potenziale di ricavi aggiuntivi.