Roche a collaborare con Moderna nella sperimentazione dei candidati al vaccino

  •   Le 09/12/2020 à 17h01
  •   HARMANT Adeline

Questa è una buona notizia per gli investitori che di recente hanno scommesso sul prezzo delle azioni del Gruppo Roche Pharmaceuticals. Infatti, l'azienda biotecnologica americana Moderna, in testa alla corsa per il vaccino anticovirus con Pfizer, ha appena deciso di collaborare con questo colosso farmaceutico, anch'esso all'avanguardia della ricerca, nell'ambito delle sperimentazioni condotte sul candidato vaccino contro il nuovo coronavirus. Ripercorriamo insieme i dettagli di questa partnership.

Il 67% dei conti di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro. Annuncio sponsorizzato per fare trading di CFD con eToro

Qual è la partnership tra Roche e Moderna?

L'alleanza strategica di oggi tra Roche e Moderna prevede una partnership nella sperimentazione di un vaccino per proteggere le persone dal covid-19. Anche se non conosciamo ancora i dettagli finanziari precisi di questa partnership, è interessante notare alcune cose già note, tra cui il suo obiettivo principale.

Il contratto proposto a Roche da Moderna riguarda la fornitura a Moderna della gamma di test Elecsys Ab di Roche. Questa gamma di test è già stata approvata dalla Food and Drug Administration (FDA) statunitense il 25 novembre. In particolare, il test in questione, che è il test Elecsys anti-SARS-CoV-2 S, è stato sviluppato per misurare la quantità e il livello di anticorpi nei partecipanti ai test clinici di questo vaccino. Il suo scopo principale è quindi quello di stabilire una qualche forma di correlazione tra questo vaccino e la protezione contro la malattia, come dichiarato dal Gruppo Roche nel suo comunicato stampa di questa mattina.

 

Alcune informazioni aggiuntive fornite da Roche:

In un comunicato stampa ufficiale di questa mattina, il Gruppo Roche ha inoltre annunciato, tramite Thomas Schinecker, l'attuale responsabile della divisione Diagnostica del laboratorio svizzero: "Siamo lieti di constatare che il nostro test (....), che prende di mira la proteina nucleocapside, viene ora utilizzata anche nei test sul vaccino Moderna, che potrebbe eventualmente contribuire a porre fine a questa pandemia".

Il presente comunicato stampa fornisce inoltre ulteriori dettagli sul preciso funzionamento del test sviluppato da Roche. Il test prende di mira gli anticorpi contro la regione specifica della proteina necessaria affinché il virus entri nella cellula ospite. È quindi noto che la presenza di questi anticorpi nell'organismo può dimostrare che una persona è già stata infettata e può aver sviluppato una qualche forma di immunità al virus. Tale immunità deve essere dimostrata nell'ambito della valutazione dell'efficacia di un vaccino in quanto caratterizza la risposta immunitaria indotta dal vaccino, dice Roche.

Per il momento, il mercato sembra relativamente insensibile a questo annuncio, ma sarà probabilmente necessario attendere per conoscere meglio i dettagli finanziari di questa partnership per misurare i probabili effetti benefici di questa alleanza.