I risultati del Q4 di Disney sono in crescita grazie allo streaming

  •   Le 15/02/2021 à 10h26
  •   HARMANT Adeline

Il gruppo Disney ha rilasciato i suoi risultati per il quarto trimestre del 2020 alla fine della giornata di giovedì 11 febbraio. Dopo tre trimestri in rosso, è questa volta un record al rialzo che il gruppo registra, in particolare grazie alle sue attività di video streaming. Vi invitiamo a saperne di più su questa notizia finanziaria.

Il 76.4% dei conti di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro. Fare trading con i CFD su Plus500

Risultati trimestrali al di sopra delle aspettative :

Ieri, proprio alla fine della sessione di trading europea, abbiamo potuto leggere i risultati trimestrali pubblicati dal gruppo Disney, che sono stati superiori alle aspettative e alle previsioni di Wall Street. Considerando i dettagli di questi risultati, possiamo in particolare concludere che sono i guadagni dello streaming o dei servizi video online che hanno permesso di compensare l'impatto della chiusura dei parchi e il rinvio delle uscite dei film a causa della pandemia di Covid-19.

In effetti, durante l'ultimo trimestre del 2020, alcune serie come la serie TV Star Wars e altri programmi basati su questa saga cinematografica di culto hanno permesso a Disney di attirare un gran numero di nuovi abbonati, al punto da rendere la sua piattaforma un concorrente davvero pericoloso per il leader del settore, Netflix.

Infatti, la piattaforma Disney + ha raggiunto 94,9 milioni di abbonati a partire dal 2 gennaio, come afferma Disney nel suo comunicato stampa, mentre aveva solo 86,8 milioni all'inizio di dicembre. Aggiungendo queste cifre a quelle della piattaforma Hulu e di ESPN+, il numero totale di abbonati paganti supera i 146 milioni.

 

Il prezzo delle azioni Disney è salito alla fine della sessione di trading statunitense di ieri:

In seguito a questo annuncio, le azioni del gruppo Disney hanno terminato la sessione di trading negli Stati Uniti a 109,86 dollari, un massimo storico con un aumento del 3,6% nel trading post chiusura.

Così e durante i mesi di ottobre a dicembre, il gruppo ha registrato un guadagno rettificato di 32 centesimi per azione mentre Wall Street si aspettava una perdita di 41 centesimi per azione.

Il motivo di questo aumento è senza dubbio il calo delle vendite nel quarto trimestre a 16,25 miliardi di dollari rispetto ai 20,88 miliardi di un anno prima nello stesso periodo, ma è rimasto al di sopra delle previsioni degli analisti a 15,93 miliardi di dollari.

Va ricordato che a causa della pandemia di Covid-19, i parchi di divertimento del gruppo in California, Hong Kong e Parigi sono ancora chiusi, mentre altri parchi hanno ridotto drasticamente il numero dei loro visitatori autorizzati per rispettare la distanza sociale. Diverse produzioni blockbuster degli studi Disney hanno anche dovuto essere rimandate mentre le sale cinematografiche sono ancora chiuse. Questo è il motivo per cui Disney ha deciso lo scorso ottobre di rifocalizzare le sue attività sullo streaming.