Analisi della quotazione del rame in tempo reale

Valutazione: 4.13 15 voti
 

Tra le materie prime che potete trattare online da una piattaforma di trading CFD, il rame è senza dubbio uno degli attivi più interessanti anche se meno conosciuto e meno popolare dell’oro o del petrolio. Per aiutarvi ad investire sul rame in maniera redditizia vi proponiamo di scoprire qui la sua quotazione in diretta, un’analisi storica dei suoi prezzi e, ovviamente, alcune informazioni al suo riguardo per aiutarvi a capirne meglio il funzionamento come attivo.  

 

Alcuni dati a proposito del rame

Il rame è un metallo non ferroso molto ricercato nel mondo. Si tratta di un estratto di minerale prodotto da diversi paesi tra cui Cile e Stati Uniti. Esistono nel complesso oltre 70 qualità differenti di rame prodotte in 25 paesi.
Per quanto riguarda la domanda, questa è originata da tutti i paesi del mondo perché il rame è, in particolare, utilizzato per l’elettricità. Anche l’industria e le costruzioni utilizzano questo metallo e sono quindi dei grandi consumatori di rame.

 

Su quale mercato si scambia il rame?

Il rame come materia prima si scambia principalmente sul London Metal Exchange (LME) con delle quotazioni quotidiane. Su questo mercato si trovano anche degli scambi di future e di opzioni sul rame così come dei prodotti derivati che hanno il LME Index come soggiacente.

Altri contratti a termine ed opzioni sul rame vengono scambiati sul New York Mercantile Exchange (NYMEX) negli Stati Uniti e sullo Shanghai Futures Exchange in Cina.

L’evoluzione del corso del rame dipende da vari fattori e segue principalmente la situazione economica mondiale ed in particolare quella statunitense. Come tutte le materie prime, il rame è influenzato dal valore del dollaro statunitense dato che il suo corso è quotato in questa valuta.

 

Quotazione del rame sul mercato borsistico

La grande maggioranza delle negoziazioni del rame si effettua sul mercato londinese del LME (London Mercantile Exchange) dove hanno luogo le quotazioni quotidiane. Vi si scambiano contratti a termine, opzioni e prodotti finanziari derivati dell’indice LME di cui il corso del rame è uno dei componenti.

Si trova del rame di Borsa anche sul mercato statunitense del NYMEX (NewYork Mercantile Exchange) oltre che sul mercato SFE (Shangai Futures Exchange).

Diversi fattori influenzano la quotazione del rame sui mercati borsistici tra cui il principale è la salute economica statunitense per il fatto che gli Stati Uniti sono il più grande consumatore di rame. Anche il valore del dollaro statunitense rispetto alle altre valute, ed in particolare all’euro, può contribuire all’evoluzione positiva o negativa del prezzo del rame. È a partire da questo indicatore fondamentale che si osservano i movimenti più volatili della quotazione del rame.

 

Analisi storica della quotazione del rame

L’analisi tecnica della quotazione del rame ci indica l’evoluzione che questo metallo ha avuto nel tempo sui mercati ed i grafici borsistici del rame degli ultimi dieci anni sono degni di interesse.

Si nota in essi una fortissima tendenza rialzista tra il 2003 ed il 2006 con un massimo storico a 8.884 $ la tonnellata raggiunto a maggio 2008 dopo una correzione al ribasso intervenuta nel 2007. Dal 2008 le quotazioni del rame sono in calo, trascinate verso il basso dai ribassi del mercato borsistico e di quello delle materie prime, in seguito alla crisi economica.

Dopo ormai una decina d’anni, il corso del rame sembra stabilizzarsi intorno ai 7.000 $ la tonnellata. Si osservano tuttavia numerosi micromovimenti che offrono delle possibilità ai trader che utilizzano i CFD per investire online.

 

L’evoluzione dei prezzi del rame in funzione dell’offerta

Il rame viene estratto, sotto forma di minerale, principalmente in Cile ed in Perù: questi due paesi detengono da soli circa il 41% della produzione mondiale. Per questo motivo gli incidenti che riguardano da vicino o da lontano questi due paesi ed il loro rapporto con il resto del mondo possono avere un’influenza diretta sulla produzione e l’esportazione di rame ed anche influenzare il corso di questa materia prima.

Attualmente la produzione del Cile, che è la più importante, è in stagnazione spingendo i paesi importatori a cercare altri fornitori.

 

L’evoluzione dei prezzi del rame in funzione della domanda

Mentre Cile e Perù si spartiscono la maggioranza della produzione mondiale di rame, la Cina ed il Giappone ne sono i più grandi importatori. Il rame è infatti un materiale importante per l’industria per via della sua resistenza alla corrosione e della sua eccellente conduttività elettrica. È anche utilizzato nella fabbricazione di apparecchiature elettroniche, nei cablaggi elettrici, nell’industria e nelle tubazioni.

Il rame può essere puro o in forma di lega con lo zinco, il nichel o l’alluminio.

 

Gli indicatori da seguire per il trading del rame

Per speculare sui valori del rame, è fondamentale sapere come anticipare l’evoluzione futura dei valori. Per farlo basta tenere d’occhio diversi indicatori principali tra i quali:

  • La salute dell’economia statunitense che è uno degli indicatori più affidabili per via della forte correlazione
  • Il valore del dollaro statunitense rispetto alle altra valute principali che influenza i corsi al rialzo e al ribasso
  • La salute dell’industria mondiale e principalmente quella della produzione di apparecchi elettrici.

Trattate sulla quotazione del rame in diretta

Volete trattare sulla quotazione del rame in diretta? Volete trattare online su questa materia prima? Raggiungete senza attendere oltre un broker di fiducia e realizzate i vostri primi investimenti online.

Trattate subito il rame!*
I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio elevato di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Il 80.6% dei conti degli investitori retail perde denaro negoziando CFD con questo fornitore. È necessario sapere come funzionano i CFD e se ci si può permettere di perdere i propri soldi.