Quotazione e prezzo dei metalli in Borsa

Valutazione: 4.42 19 voti
 

Trattare sul mercato delle materie prime costituisce una buona iniziativa per gli investitori privati che non dispongono di una grande esperienza nel mondo del trading. Su questo mercato sono particolarmente interessanti i metalli preziosi quotati in Borsa. Esistono infatti numerosi metalli sulla quotazione dei quali è possibile speculare tramite i CFD. Vi presentiamo qui brevemente tali metalli con le loro caratteristiche principali e vi diamo accesso alla loro quotazione in diretta.  

 

I metalli di Borsa e il loro prezzo

Solo alcuni metalli sono quotati sui mercati aperti e possono quindi essere trattati dai privati. Distinguiamo in questo ambito i metalli preziosi come l’oro, l’argento, il platino ed il palladio ed i metalli di base come l’alluminio, il rame, lo stagno, il nichel, il piombo e lo zinco.

I prezzi di tali metalli vengono fissati di comune accordo tra i produttori o i venditori intermediari e gli utilizzatori o gli acquirenti intermedi. Tali prezzi non sono pubblici sebbene alcuni organismi pubblichino delle forchette di prezzi contrattuali sulla base delle osservazioni.

 

La quotazione ed il corso dei metalli preziosi

Sui mercati finanziari i metalli preziosi sono solitamente quotati in dollari statunitensi per oncia. L’oncia è un’unità di misura che corrisponde approssimativamente a 31 grammi di metallo puro. Da quando, nel 1971, il sistema di quotazione ha soppresso la parità tra l’oro ed il dollaro, i metalli preziosi come il platino, l’argento ed il palladio vengono quotati su differenti piazze finanziarie e da vari operatori.

Prendiamo qui in considerazione le quotazioni dell’oro e dell’argento fissate dalla London Buillion Market Association che è incaricata di determinare due fixing al giorno. Quanto al platino ed al palladio, i loro corsi di referenza sono quotati dal London Platinum and Palladium Market,anch’essi due volte al giorno.

 

La quotazione ed il corso dei metalli di base

I metalli di base, quelli cioè che sono utilizzati dall’industria come materia prima, sono invece quotati sul London Metal Exchange (LME).

Si noti che il rame, l’alluminio e lo zinco sono anche quotati sullo Shanghai Futures Exchange (SHFE).
È importante capire che il corso di tutti questi metalli preziosi evolve secondo la legge della domanda e dell’offerta e che è quindi possibile prendere posizione sulle tendenze di questo mercato in diretta e in continuo per profittare dell’evoluzione dei prezzi.

Per farlo, non si deve esitare ad utilizzare al tempo stesso l’analisi tecnica e l’analisi fondamentale per anticipare le future variazioni di prezzo di tali metalli.

 

Evoluzione di quotazione e prezzo dei metalli in Borsa

I metalli di Borsa, esattamente come gli altri attivi quotati sui mercati finanziari, subiscono l’influenza della speculazione e vari fattori esterni possono indurre un ribasso del loro corso.

Tra gli elementi da sorvegliare ritroviamo, per tutti i metalli, il valore del dollaro statunitense in quanto l’insieme di queste materie prime è quotato in questa valuta.

I metalli preziosi saranno più soggetti alla speculazione in funzione degli altri mercati per via del loro statuto di beni rifugio mentre i metalli di base subiranno maggiormente l’influenza della crescita economica e della salute dell’industria mondiale.

Investire online sulla quotazione dei metalli di Borsa

Volete investire sulla quotazione dei metalli preziosi o dei metalli di base direttamente da casa vostra? In tal caso, iscrivetevi senza attendere oltre ad un mediatore qualificato e cominciate a speculare su questo attivo.

Trattate i metalli in Borsa!*
I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio elevato di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Il 80.6% dei conti degli investitori retail perde denaro negoziando CFD con questo fornitore. È necessario sapere come funzionano i CFD e se ci si può permettere di perdere i propri soldi.