Analisi della quotazione del caffè in tempo reale

Valutazione: 4.41 22 voti
 

Per diversificare i vostri investimenti e approfittare di attivi volatili e interessanti, è una buona idea trattare sulle materie prime agricole come il caffè. Ma prima di investire su questo attivo è indispensabile saper effettuare un’analisi della quotazione del caffè in diretta e dedurne una strategia precisa. Ecco alcuni consigli per riuscirci.  

 

Presentazione generale del caffè

Quando si pensa alle materie prime agricole non si pensa immediatamente al caffè. Eppure il caffè è niente meno che la prima derrata agricola scambiata sul piano internazionale in termini di volume.

Si distinguono due varietà di caffè: l'Arabica che è la più diffusa con il 70% della produzione totale e la Robusta che rappresenta il restante 30% della produzione mondiale. 

La produzione mondiale annua è stimata intorno ai 120 milioni di sacchi: il sacco è l'unità di quotazione del caffè e corrisponde a 60 Kg. Tale produzione è distribuita su vari continenti e principalmente in Sud America, in Brasile e Colombia, e in Asia in  Vietnam.

 

Il mercato del caffè in Borsa in alcune cifre

La produzione mondiale annuale di caffè ruota intorno ai 130 milioni di sacchi dal peso unitario di 60 Kg. Il principale produttore di caffè è attualmente il Brasile seguito da Vietnam, Colombia, Indonesia ed Etiopia. Ma la maggioranza delle esportazioni di caffè verso gli altri paesi del mondo vengono effettuate dal Brasile e dal Vietnam.

I paesi che consumano la maggior quantità di caffè sono invece gli Stati Uniti, la Germania, l’Italia, il Giappone e la Francia.

La quotazione del caffè viene effettuata su due mercati differenti in funzione della sua qualità. Così l’Arabica è quotatasull’ICE (Intercontinental Exchange) di Londra in dollari la libbra mentre la Robusta è quotata sul mercato Euronext LIFFE in dollari la tonnellata.

È interessante notare che il caffè è ad oggi il prodotto agricolo più scambiato al mondo.

 

La quotazione del caffè sul mercato delle materie prime

Il corso del caffè è quotato sul mercato statunitense del NYMEX (New York Mercantile Exchange) sul quale il suo prezzo evolve in continuo nel corso della giornata in funzione della domanda e dell’offerta. Una domanda alta a fronte di un’offerta bassa farà salire i prezzi rendendo il caffè più raro, viceversa una domanda bassa a fronte di un’offerta alta farà abbassare il valore di questo attivo.

Ma anche altri elementi che agiscono sulla domanda e sull’offerta devono essere ugualmente studiati per poter anticipare l’evoluzione dei prezzi del caffè e realizzare così dei trade vincenti. Diversi elementi influenzano la quotazione del caffè in diretta e tra questi ritroviamo:

  • Gli indicatori tecnici che sono particolarmente seguiti dai trader a breve termine.
  • Le statistiche sulla domanda mondiale di caffè.
  • Le statistiche della produzione mondiale dei grandi paesi esportatori tra cui il Brasile ed il Vietnam.
  • I fenomeni meteorologici che influenzano la produzione di tali paesi esportatori.
  • Il valore del dollaro statunitense rispetto alle altre valute Forex.
  • L’evoluzione delle altre materie prime agricole del mercato NYMEX.

Combinando gli indicatori dell’analisi tecnica e quelli dell’analisi fondamentale è quindi relativamente facile realizzare delle previsioni sul corso del caffè in diretta, sia nel caso di una strategia a lungo termine che di una a breve termine.

 

Un'analisi appropriata della quotazione del caffè in tempo reale

Per realizzare un'analisi appropriata della quotazione del caffè in tempo reale, dovete prima di tutto trovare dei buoni grafici che vi permettano di ottenere delle informazioni precise e in tempo reale. Essendo il corso del caffè estremamente volatile, è infatti indispensabile venire immediatamente a conoscenza dei differenti movimenti e micromovimenti del mercato.

Sono preferibili i grafici che includano strumenti di analisi come i livelli di supporto e di resistenza, le medie mobili o i punti pivot che saranno un prezioso aiuto per conoscere immediatamente la miglior posizione da prendere e i momenti opportuni per trattare il caffè.

 

Analisi del corso storico del caffè sui grafici borsistici

È particolarmente interessante analizzare il corso storico del caffè ed in particolare le variazioni che ci sono state negli ultimi anni.

Dal 2011 a febbraio 2014, infatti, il corso del caffè ha subito un forte calo che l’ha portato al disotto della barra di 1$, più precisamente toccando un minimo storico di 0,87$. Ma in seguito si è potuta osservare su questo attivo una volatilità sempre più marcata con dei movimenti rialzisti e ribassisti fortissimi e di breve durata.

Questa evoluzione a dente di sega costituisce delle ottime opportunità di trading per gli investitori che utilizzano il trading a breve termine, in particolare con i CFD. Sebbene questa volatilità sia attualmente un po’ meno pronunciata, il caffè rimane un’ottima materia prima.

Appare evidente, in relazione a questi dati storici, che il corso del caffè è particolarmente influenzato dai fattori psicologici del mercato. Gli investitori si basano infatti essenzialmente sugli indicatori grafici per programmare le proprie posizioni su questo attivo.

 

Analisi fondamentale del caffè in tempo reale

Ovviamente l'analisi tecnica della quotazione del caffè in tempo reale non sarà sufficiente a permettevi di realizzare una strategia completa. Tale analisi deve infatti essere completata da un'analisi fondamentale tesa a comprendere e anticipare gli eventi che influenzano l'acquisto o la vendita del caffè.

Troverete delle informazioni su questo mercato nei siti specializzati o abbonandovi ad un flusso di notizie specializzato.

Come fare per trattare sulla quotazione del caffè in diretta?

Se volete trattare sulla quotazione del caffè in diretta potete creare un vostro conto di trading nel sito di uno dei migliori mediatori del momento per cominciare a speculare su questo mercato.

Trattate subito il caffè in diretta!*
I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio elevato di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Il 80.6% dei conti degli investitori retail perde denaro negoziando CFD con questo fornitore. È necessario sapere come funzionano i CFD e se ci si può permettere di perdere i propri soldi.