Ultimi notizie

Mercati europei: un inizio di settimana difficile

05/05/2020 - 14h25

Gli annunci che si sono moltiplicati nell'ultima settimana non sono stati in grado di rilanciare i mercati azionari all'inizio della settimana. Quest'ultimo inizia in difficoltà con le borse europee in rosso. Ecco il tour veloce con esempi e aspettative.

Analisi n. 1

Per prima cosa, il momento di apertura della sessione delle principali Borse europee è ovviamente un momento di forte volatilità dell’indice borsistico spagnolo.

Analisi n. 2

Analogamente, tutte le pubblicazioni economiche principali relative all’economia e al mercato spagnoli avranno influenza sulla volatilità di questo attivo.

Analisi n. 3

Bisognerà tenere d’occhio inoltre le conferenze stampa organizzate dalla Banca Centrale Europea nonché tutti i cambiamenti nella politica monetaria della BCE e in particolare l’evoluzione dei tassi di interesse.

Analisi n. 4

Infine, come per qualsiasi indice borsistico, si può valutare la volatilità futura dell’indice IBEX 35 osservando i risultati delle principali imprese che lo compongono.

La semplice analisi di questi indicatori fondamentali e un’analisi tecnica della quotazione di questo indice vi permetteranno certamente di prendere una posizione oculata su questo valore.

Il 76.4% dei conti di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore.

La Borsa di Madrid in breve

La Borsa di Madrid è una delle quattro Borse principali della Spagna, insieme alla Borsa di Barcellona, Bilbao  e Valenza. Tutte e quattro fanno parte delle Borsas y Mercados Espanoles.

Alla Borsa di Madrid si trova la quotazione delle più grandi società spagnole, alcune delle quali sono popolarissime anche in Europa.

 

L’indice principale della Borsa di Madrid

Come la maggior parte della grandi Borse europee, la quotazione della Borsa di Madrid integra il calcolo di un grande indice borsistico. Si tratta nella fattispecie dell’indice Ibex 35 che raggruppa le capitalizzazioni borsistiche delle 35 società spagnole più quotate.

Si capisce quindi meglio l’importanza di questa Borsa nel quadro del trading online.

 

Presentazione generale del mercato borsistico IBEX35

Il mercato IBEX35 è un mercato borsistico della piazza finanziaria di Madrid che raggruppa in un indice omonimo le 35 più grandi imprese spagnole così come il MIB40 raggruppa le 40 più grandi imprese italiane.

Attenzione al fatto che, in questo caso, per “più grandi imprese” si intendono le imprese che sono oggetto del maggior volume di transazioni sul mercato di Madrid.

L’IBEX35 è stato creato nel 1992 e dà così conto delle performance generali dell’economia spagnola.

Per farlo, tiene conto delle performance individuali delle più importanti capitalizzazioni borsistiche del paese. Vi si trovano grandi nomi dell’industria spagnola come la società BBVA o il gruppo Santander per il settore bancario, Iberdrola per il settore dell’energia o Telefonica per le telecomunicazioni.

Si può quindi affermare senza errore che il mercato borsistico dell’IBEX35 è un forte indicatore della salute finanziaria delle imprese spagnole. Ovviamente la composizione di questo indice borsistico non è fissa visto che viene rivista ogni 6 mesi da uno specifico comitato di esperti. È il gruppo Bolsas y Mercados Españoles che è incaricato di questa revisione semestrale.

 

Alcuni dati storici a proposito del mercato dell’IBEX35

In occasione della sua prima quotazione, l’IBEX35 valeva 3.000 punti. Ha in seguito conosciuto un forte apprezzamento nel corso degli anni 2000 ed è anche riuscito ad alzarsi al di sopra della soglia simbolica dei 12.000 punti. 

In seguito questo indice borsistico molto seguito dagli investitori ha conosciuto un periodo di crisi a causa dell’esplosione della bolla internet, in cui il settore delle telecomunicazioni era fortemente rappresentato.

Ma molto rapidamente l’IBEX35 si è ripreso ed ha raggiunto il suo record al rialzo raggiungendo i 15.000 punti prima di riscendere definitivamente intorno ai 10.000 punti, soprattutto a causa della crisi del settore immobiliare che ha toccato gli Stati Uniti nel 2008 e che ha contribuito ad una caduta dei vari valori rappresentati da questo indice.

 

Trattare sul mercato IBEX35

Visto che questo indice dà conto della salute economica e finanziaria della Spagna, tutti i dati macroeconomici provenienti da questo paese dovranno essere presi in considerazione nel mettere in opera le proprie strategie di trading.

Si terrà anche conto di tutte le dichiarazioni dei dirigenti del paese sul piano internazionale e soprattutto europeo, dichiarazioni che hanno spesso un forte effetto annuncio e che influenzano molto i valori.

Infine un elemento fondamentale in tutte le analisi del mercato IBEX35 riguarda i tassi d’interesse delle obbligazioni che occupano la prima pagina dei giornali dall’inizio della crisi del debito. Possono servire da indice di fiducia per gli investitori del mercato borsistico e quindi avere delle conseguenze sull’IBEX35.

 

Composizione dettagliata dell’indice IBEX 35 della Borsa di Madrid

Per andare ancora oltre vi proponiamo ora di scoprire nel dettaglio quali siano le imprese che entrano nella composizione dell’indice spagnolo IBEX 35. Ecco quindi la lista delle società quotate su questo indice della Borsa di Madrid secondo il loro peso nell’indice stesso e il settore di attività in cui operano:

 

Alcune informazioni utili supplementari circa l’indice borsistico della Borsa di Madrid

Prima di tutto, va notato che la quotazione dell’indice IBEX 35 ha avuto una fortissima progressione dalla sua prima quotazione nel 1992, soprattutto se confrontato ad altri indici borsistici europei.

Da notare inoltre gli orari di apertura della Borsa di Madrid, orari da rispettare se si desidera profittare di una volatilità interessante su questo attivo. La piazza finanziaria è aperta dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 17.30 senza pause.

Per quanto riguarda la composizione dell’indice IBEX 35 che abbiamo elencato in dettaglio poco prima, questa è ovviamente suscettibile di cambiamenti essendo rivista due volte l’anno, a giugno e dicembre. Per entrare nell’indice, una società deve rispondere a un certo numero di criteri ma le 35 imprese che compongono l’indice sono comunque di norma quelle che negli ultimi 6 mesi hanno realizzato i più grandi volumi di transazioni.

Ricordiamo inoltre che l’indice IBEX 35 viene ponderato sulla base della capitalizzazione borsistica. Le società che hanno la più elevata capitalizzazione borsistica avranno quindi un maggior peso rispetto alle altre.

Il 76.4% dei conti di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.