Si prevede che la coppia EUR/USD continuerà a muoversi più in basso

  •   Le 11/02/2020 à 15h04
  •   HARMANT Adeline

Diamo un'occhiata completa alla situazione cross EUR/USD di lunedì 11 febbraio, poiché il dollaro è supportato da dati fondamentali e anche l'analisi tecnica è orientata verso un'uscita sul canale ribassista di questa coppia di valute.

Trattare l’EUR/USD online!
76.4% di conti di investitori al dettaglio che perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.

Fondamentali che penalizzano l'Euro e sostengono il Dollaro:

Mentre il cross EUR/USD sembra essere in tendenza al ribasso dalla scorsa settimana, e dopo le deludenti statistiche europee contro le incoraggianti statistiche statunitensi, diversi elementi continuano a sostenere questo scenario di vendita all'inizio di questa settimana.

Infatti, sebbene le PMI dell'area dell'euro siano state superiori alle stime, le vendite al dettaglio hanno mostrato il loro maggior calo dal 2008 per il mese di dicembre. Anche in Germania si sono registrati cali significativi degli ordini industriali e della produzione industriale e una ripresa economica che stenta a concretizzarsi in Europa, a differenza di Cina e Stati Uniti. Tuttavia, è possibile che questa ripresa sia visibile nelle prossime statistiche di gennaio a causa del rimbalzo degli indici PMI.

Negli Stati Uniti le statistiche rimangono per lo più positive, con una forte stimolazione del mercato immobiliare e dei consumi delle famiglie grazie a prestiti più accessibili e meno costosi a causa del calo dei tassi di interesse nel 2019. Infatti, per la terza settimana consecutiva, il tasso di indebitamento medio a 30 anni ha chiuso la scorsa settimana il suo slittamento verso il basso e si è attestato al livello più basso da dicembre 2016. Questi dati sono piuttosto positivi per la crescita del mercato americano, che presenta crescenti esigenze di nuove costruzioni e aspettative di un significativo aumento dei consumi delle famiglie attraverso i risparmi ottenuti da questo taglio dei tassi. Si noti che negli USA i mutui ipotecari sono generalmente a tasso variabile.

 

Previsioni al ribasso per le prossime settimane e mesi:

Per quanto riguarda l'analisi tecnica di questo valore, anche le prospettive per l'EUR/USD sono state ribassiste da quando la croce è uscita dal suo fondo positivo a fine gennaio. Il nuovo obiettivo per il prezzo teorico di questo cross è ora di 1.0879 dollari, il livello più basso raggiunto nel 2019.

Naturalmente, nel caso in cui la croce registrasse un'uscita dalla parte superiore del canale ribassista e rimbalzasse oltre la soglia di 1,10 dollari, ciò invaliderebbe la prospettiva negativa di cui abbiamo appena parlato. L'EUR/USD si muove in questo canale dall'inizio del 2020.

In conclusione, e in considerazione sia dei dati fondamentali che dei dati tecnici dell'analisi EUR/USD, vi raccomandiamo di assumere una posizione di vendita su questo titolo per le prossime sessioni.