Elementi che influenzano il prezzo dell'oro verso l'alto :

Mentre l'oro è sempre stato considerato un rifugio sicuro contro i capricci degli altri mercati finanziari, il crollo del dollaro o l'inflazione, ha guadagnato molti punti durante le grandi crisi finanziarie come tra il 2009 e il 2011 con un aumento del 135%.

Ma oggi gli elementi che influenzano questo valore sono molto diversi. In particolare, la produzione è stata relativamente stabile negli ultimi anni a fronte di un significativo aumento della domanda. In effetti, la domanda di consumo tradizionale delle famiglie e quindi di gioielli e la domanda delle banche centrali, che nel 2019 ha riguardato il 20% della produzione, sono attualmente in aumento. Ciò riguarda in particolare i Paesi emergenti, che cercano di ridurre la loro dipendenza dal dollaro.

Infine, va anche notato che i tassi di interesse reali, che sono mantenuti vicini allo zero, sono uno dei principali fattori che stimolano il prezzo di questo metallo prezioso. Sappiamo che più bassi sono i tassi di interesse, più alto è il prezzo dell'oro.

È quindi comprensibile che il significativo calo dei tassi di interesse durante l'estate del 2019 abbia portato a un aumento di quasi il 20% del prezzo dell'oro sul mercato a pronti di Londra, con un prezzo superiore a 1.500 dollari per oncia. Al momento vi è un rinnovato interesse per l'oro da parte degli investitori istituzionali. Con i rendimenti delle obbligazioni con rating elevato prossimi allo zero o negativi, l'oro sta riacquistando la sua attrattiva competitiva per le strategie di diversificazione degli attivi.

 

Dovremmo comprare l'oro nel 2020?

Se i prezzi dell'oro hanno registrato un forte aumento nel 2020, è discutibile che possa aumentare ulteriormente nel 2020 e in particolare che possa ancora avvicinarsi al massimo storico di 1.900 dollari all'oncia come nel 2011.

Secondo gli analisti, le prospettive del mercato non sono cambiate negli ultimi anni e il potenziale di crescita dell'oro a 1.900 dollari per oncia rimane forte su un orizzonte temporale di 18-24 mesi.

In particolare, l'elevato livello di indebitamento delle economie dovrebbe mantenere bassi i tassi di interesse, anche se le politiche di stimolo potrebbero contribuire a far ripartire l'inflazione. Si consiglia quindi di acquistare l'oro.