Perché il prezzo delle azioni Renault è attualmente in calo?

  •   Le 24/01/2020 à 11h27
  •   Adeline HARMANT

Da diversi mesi il prezzo del titolo della casa automobilistica francese Renault è in calo e continua a perdere punti, penalizzato da notizie significative e dall'accumulo di diverse cattive notizie. Troverete qui le nostre spiegazioni su questa diminuzione e le nostre raccomandazioni per le vostre posizioni future.

Inizia a fare trading su Renault
76.4% di conti di investitori al dettaglio che perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.

Notizie che hanno penalizzato il prezzo delle azioni Renault :

In primo luogo, va notato che il corso del titolo Renault è stato influenzato al ribasso da notizie piuttosto negative di recente. Notiamo in particolare il forte impatto dell'arresto di Carlos Ghosn da parte delle autorità giapponesi e la sua recente ricomparsa in Libano, ma anche il tentativo fallito di fondere il gruppo con la Fiat Chrysler. Queste due grandi novità hanno infatti reso il titolo meno interessante per i trader, nonostante le interessanti vendite.

Tra gli elementi di maggiore impatto, si possono notare ad esempio le osservazioni dell'ex presidente dell'alleanza Renault-Nissan, Carlos Ghosn, dopo la sua fuga dal Giappone. Questo ha evidenziato le cattive decisioni prese dal gruppo in sua assenza.

 

Stagnazione delle vendite di veicoli e bassa valutazione :

Sempre per quanto riguarda le spiegazioni fornite da Carlos Ghosn in merito alla quota Renault, noteremo anche un calo del volume delle vendite di veicoli per il 2019 con un -3,4%, dopo un aumento di 6 anni consecutivi. Tuttavia, questo calo si colloca sullo sfondo di un rallentamento generale del mercato automobilistico, che ha raggiunto il 4,8%, il che significa che la Renault non sta andando così male.

D'altra parte, notiamo che il prezzo del titolo Renault ha subito un deterioramento di quasi il 39% dall'arresto di Carlos Ghosn, passando da 64,63 euro nel novembre 2018 a 39,28 euro nel gennaio 2020.

Nell'ultimo anno, la quotazione del titolo Renault ha sottoperformato l'Euro Stoxx Auto, l'indice di riferimento per il settore automobilistico in Europa. Tuttavia, le ragioni di questo declino, che non riguardano solo il caso di Carlos Ghosn, devono essere messe in prospettiva. Infatti, notiamo che questo titolo è in calo da quando ha raggiunto il suo picco storico dell'aprile 2018 a quasi 99 euro e mentre l'amministratore delegato era ancora in carica.

 

Gli altri fattori che hanno portato alla diminuzione di questo valore :

Oltre ai dati che abbiamo appena spiegato, è importante tenere conto anche dei fattori esterni che hanno influenzato più in generale i costruttori di automobili nel 2019. Ciò riguarda in particolare la guerra commerciale tra Cina e Stati Uniti, ma anche una flessione del mercato cinese, i rischi di una dura Brexit o l'inasprimento degli standard ambientali.

Mentre è probabile che il prezzo di questo titolo continui a scendere a medio termine, è ancora possibile un'ondata di acquisti a basso prezzo.