Previsioni di fatturato in crescita per la Ferrari

  •   Le 06/02/2020 à 09h56
  •   Adeline HARMANT

Il marchio italiano di auto di lusso ha superato se stesso nel 2019. In questo senso, il fatturato previsto per il 2020 promette di evolvere ulteriormente. La Ferrari, che si posiziona come leader nel settore dell'automotive di fascia alta, non smetterà di parlare a breve!

Inizia a fare trading su Ferrari
76.4% di conti di investitori al dettaglio che perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.

Breve promemoria delle cifre per il 2019

La Ferrari raccoglie record e successi, in particolare con il suo ritorno in Formula 1. Il Cavallino Rampante ha raggiunto il risultato atteso nel 2019: le vendite sono aumentate del 10%. Le spedizioni hanno raggiunto il record di 10.131 unità, con un incremento del 9,5% rispetto all'anno precedente.

Nel 2019 la Ferrari ha visto migliorare i propri utili a oltre 4,1 miliardi di euro. Guadagni che hanno superato di gran lunga le aspettative degli analisti, pari a 3,8 miliardi di euro.

Come linea guida, l'azienda di Maranello aspira a un EPS diluito per l'intero anno da 3,90 a 3,95 dollari. Quest'ultimo è in crescita rispetto alla previsione dell'anno precedente di oltre 3,40 euro.

Insomma, la Ferrari è in buona forma e lo rimarrà a lungo. La concessionaria italiana ha preso tutto lo scorso anno grazie alle forti vendite e agli utili in tutte le sue regioni. L'obiettivo è una crescita graduale ed efficace entro il 2020.

 

10.000 auto vendute nel 2019

Nei primi nove mesi del 2019, la Ferrari ha accelerato il passo, vendendo 7.755 vetture, 900 in più rispetto all'anno precedente. Nonostante il calo delle vendite di motori Maserati, le vendite dei nove mesi sono aumentate dell'8%, raggiungendo i 2,83 miliardi di euro.

L'incremento è sostenuto dall'812 Superfast a 290.000 euro e dal Portofino, il nuovo prototipo "entry-level", venduto a 198.000 euro. Il Medio Oriente, l'Africa e l'Europa sono i più affezionati al marchio con il cavallo curvo. D'altra parte, le vendite fanno fatica a decollare in Cina. In ogni caso, nonostante il moltiplicarsi delle fabbriche, le scadenze riviste e corrette, la Ferrari rimane sul gradino più alto del podio facendo in modo di soddisfare sempre più clienti.

Un altro trampolino di lancio per la crescita è il ritorno alla Formula 1, con ricavi stimati in 400 milioni di euro di sponsorizzazione e sfruttamento del marchio. Inoltre, è in corso una collaborazione con Armani.

 

Previsto quasi 1 miliardo di euro per l'anno in corso

Alla luce di questi risultati, la Ferrari prevede chiari miglioramenti per il 2020. 920 milioni nel 2019, rispetto agli 850 milioni inizialmente previsti.

I dati lo dimostrano, la Ferrari rimane tra le più popolari case automobilistiche di lusso con Ford Motor, Fiat Chrysler, Peugeot e Renault.