Philips conduce trattative con i gruppi cinesi

  •   Le 07/01/2021 à 13h18
  •   DEHOUI Lionel

Con sede ad Amsterdam, Philips è uno dei principali produttori di Domestic appliances al mondo. Ha in programma di vendere la sua divisione Domestic appliances per avere fondi per effettuare acquisizioni. In questo contesto, la società sta negoziando con diversi gruppi cinesi. Questi ultimi hanno presentato varie offerte da studiare.

Il 76.4% dei conti di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.

Diversi candidati in lista per l'acquisizione del business degli Domestic appliances

Philips è impegnato da tempo in trattative con gruppi cinesi. L'azienda ha infatti messo in vendita sul mercato la sua divisione "Domestic appliances". Di conseguenza, è già stata oggetto di numerose offerte per la sua acquisizione.

Diversi candidati hanno quindi presentato proposte al gruppo per l'acquisizione del business degli Domestic appliances. L'azienda è già in una seconda tornata di offerte. I potenziali acquirenti ancora in lista sono gruppi cinesi. Tra questi ci sono CDH Investments e il produttore di Domestic appliances TCL Technology Group, che è in partnership con Citic Capital.

Infine, nella lista dei potenziali acquirenti c'è la società d'investimento asiatica Hillhouse Capital. Secondo l'agenzia di stampa Bloomberg, Philips aveva inizialmente suscitato l'interesse di diverse importanti società di private equity statunitensi ed europee. Tra questi vi sono Apollo Global Management, Advent International, PAI Partners e CVC Capital Partners.

 

Philips prevede di chiudere la transazione sugli Domestic appliances nel 2021

Le informazioni sulle trattative per la vendita della sua attività di Domestic appliances hanno permesso a Philips di sperimentare un aumento dei mercati azionari. Di conseguenza, il titolo ha guadagnato quasi l'1% sul mercato azionario. Inoltre, il Gruppo intende finalizzare al più presto la vendita del business degli Domestic appliances. Questo è uno dei motivi per cui l'azienda ha selezionato i candidati asiatici per l'acquisizione della sua divisione Domestic appliances.

Inoltre, il terzo trimestre del 2021 è il momento ideale per completare l'operazione, secondo le previsioni del Gruppo. Questo potrebbe assumere la forma di una vendita o di un'offerta pubblica di acquisto (IPO). Secondo Aurel BGC, in seguito alla vendita del business degli Domestic appliances, Philips si concentrerà sulle tecnologie nel settore sanitario.

 

Sul valore degli Domestic appliances

Domestic appliances è la divisione Domestic appliances di Philips. Comprende una serie di prodotti come macchine da caffè, robot da cucina e purificatori d'aria. Inoltre, l'attività ha generato quasi 2,3 milioni di euro di fatturato nel 2019.

Tale importo corrisponde a circa il 12% del fatturato totale della società. È inoltre soggetto a un margine EBITA stimato dall'analista Oddo tra l'11 e il 12%. L'attività del gruppo nel corso di quest'anno è cresciuta del 5%.

Inoltre, il valore degli Domestic appliances potrebbe essere valutato tra 2,8 milioni di euro e 3,3 milioni di euro. Questo denaro sarà utilizzato da Philips per fare acquisizioni, ha detto l'analista.

Tuttavia, Oddo ritiene che gli obiettivi a medio termine recentemente definiti dall'azienda mostrino una grande ambizione. Pertanto, conferma la sua opinione neutrale sul titolo con un obiettivo di 45E.