Petrobras riporta i profitti del primo trimestre

  •   Le 28/05/2021 à 14h38
  •   DEHOUI Lionel

La compagnia petrolifera brasiliana Petrobras ha fatto un buon inizio dell'anno 2021. Nel primo trimestre dell'esercizio in corso, il gruppo ha ottenuto una performance eccellente, che gli ha permesso di tornare all'utile. I migliori risultati registrati dalla società in questo periodo sono stati aiutati in particolare dall'aumento del prezzo del barile di Brent.

Il 67% dei conti di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro. Annuncio sponsorizzato per fare trading di CFD con eToro
Petrobras riporta i profitti del primo trimestre
Immagine: ©Donatas Dabravolskas/123RF.COM

Ripresa dell'attività nel primo trimestre

Nei primi tre mesi del 2021, la compagnia petrolifera statale brasiliana Petrobras ha registrato un utile netto di 1,167 miliardi di reais (circa 200 milioni di franchi). Al contrario, un anno prima, cioè nel primo trimestre del 2020, la società aveva subito perdite per un valore di 7,2 miliardi di franchi.

Con la buona performance del Q1-2021, la compagnia petrolifera ha appena vissuto il suo secondo trimestre di fila in cui ha registrato profitti. Come promemoria, nel trimestre precedente (periodo ottobre-dicembre 2020), la società aveva anche raggiunto un risultato netto che si attesta a 59,9 miliardi di reais.

D'altra parte, va notato che la più grande azienda del Brasile aveva sperimentato tre trimestri di perdite a causa dell'epidemia di Covid-19 prima di tornare ai profitti nel primo trimestre dell'anno fiscale corrente. Tuttavia, Petrobras ha concluso l'anno fiscale dell'anno scorso con un profitto di 7,1 miliardi di reais. È ancora lontano dal record raggiunto dal gruppo nel 2019 (9,2 miliardi di reais).

 

Fattori che guidano i buoni risultati del 1° trimestre

I forti risultati registrati dalla compagnia petrolifera statale brasiliana Petrobras sono stati guidati da una serie di fattori. Questi includono l'aumento del costo di un barile di greggio Brent e l'aumento delle vendite di diesel negli ultimi tre mesi.

Come promemoria, nel 2020, i prezzi del petrolio erano scesi ai minimi storici con il grande calo dei viaggi globali. D'altra parte, all'inizio del 2021, il costo del petrolio è cresciuto. Per esempio, il prezzo medio di un barile di greggio Brent è passato da 44,23 dollari nell'ultimo trimestre dell'anno scorso a 60,90 dollari nel primo trimestre del 2021.

Inoltre, il nuovo presidente del gruppo Petrobras, Joaquim Silva e Luna, non ha perso l'occasione di commentare la performance raggiunta dalla società all'inizio dell'anno fiscale. Egli ritiene che le cifre pubblicate per il primo trimestre di quest'anno sono la prova della capacità del gruppo di produrre risultati sostenibili per i suoi investitori e per l'azienda nel suo insieme.

 

Inflazione del prezzo del carburante

Uno dei punti salienti del primo trimestre del 2021 è stata la decisione del presidente Jair Bolsonaro di nominare un'altra persona al posto del noto economista Roberto Castello Branco per guidare la società. Infatti, aveva deciso questo in seguito alla sua insoddisfazione legata all'aumento dei prezzi del carburante.

La decisione ha scatenato i timori che il presidente di estrema destra avrebbe preso una posizione sui prezzi del carburante in vista delle elezioni presidenziali. Questa prospettiva ha spaventato gli investitori e ha portato a un forte calo delle azioni Petrobras.