ORPEA: prestazioni nell'anno 2020

  •   Le 22/03/2021 à 08h26
  •   DEHOUI Lionel

Il gruppo ORPEA è attualmente il leader indiscusso nel campo della cura delle dipendenze globali. Fornisce assistenza a domicilio, salute mentale, case di cura e cliniche di Continuing Care and Rehabilitation. L'azienda ha riportato risultati consolidati impressionanti per l'anno fiscale 2020. Ecco i dettagli delle sue prestazioni.

2020 e ricavi H1

Per i dodici mesi completi del 2020, ORPEA ha registrato un aumento del +4,9% dei ricavi a 3.922,4 milioni di euro. La crescita esterna dinamica dei mercati francese e irlandese è stato uno dei fattori responsabili di questo aumento.

Inoltre, il gruppo è stato in grado di compensare il leggero crollo della prima metà dell'anno grazie a una ripresa della crescita organica negli ultimi sei mesi.

L'Ebitda del gruppo ORPEA prima dell'affitto è sceso solo del 2% nel 2020 (963 milioni di euro). Questo corrisponde a un margine del 24,6% rispetto al 26,3% dell'anno precedente. Questo rappresenta un calo limitato nell'attuale contesto di crisi sanitaria globale.

 

Impatto della pandemia

La pandemia di Covid-19 ha pesato più di 259 milioni di euro di costi lordi nel 2020. Questa cifra si basa sui costi aggiuntivi dei dispositivi di protezione personale, sulla perdita di affari e sui bonus per il personale. 101 milioni di costi netti.

Va notato che questa compensazione è presa in considerazione in due modi nel risultato attuale. Nella maggior parte dei casi, sono considerati come altri redditi. Ma sono anche contabilizzati come una riduzione delle spese nel caso di compensazione dei costi aggiuntivi.

 

Le cifre per H2

Nella seconda metà del 2020, ORPEA ha già mostrato un forte aumento della redditività. Il suo margine Ebitda prima dell'affitto è aumentato al 25,3% (rispetto al 23,8% in H1). Questo aumento è dovuto alla ripresa delle sue attività, in particolare nelle cliniche di salute mentale.

L'Ebitda stesso ha mostrato un calo limitato del 2,4% a 926,5 milioni di euro. 926,5 milioni. Di conseguenza, il margine del secondo semestre è stato del 23,6%, rispetto al 23,1% dei primi due trimestri del 2020.

Inoltre, dopo ammortamenti e accantonamenti stimati a 503,7 milioni di euro, il reddito operativo ricorrente del Gruppo ORPEA è stato di 422,9 milioni di euro. 422,9 milioni, una diminuzione del 16%. Si ricorda che l'attuale livello di ammortamento indica un aumento del patrimonio immobiliare proprio del Gruppo.

 

Reddito netto, azioni, debito e dividendo

160 milioni nell'anno fiscale 2020, nonostante l'impatto della crisi sanitaria. La crisi ha colpito le spese di gestione e il livello di attività dell'azienda. Di conseguenza, l'utile netto (quota) è sceso del 31,6%. Il calo è meno significativo (-29% a 174 milioni di euro) rispetto al livello del 2019 escludendo l'IFRS 16.

Per quanto riguarda il debito di ORPRA, si accumula a 256,7 milioni di euro. Rispetto al 2019 (+19,2% a 37,0 milioni di euro), le voci non correnti ammontano a 44,1 milioni di euro.

Inoltre, ORPEA aveva sospeso il pagamento del suo dividendo nel 2020 in accordo con quasi tutti i suoi azionisti. Tuttavia, il gruppo prevede ora di proporre il pagamento di un dividendo di 0,90 euro per azione per l'esercizio 2020. Questo sarà pagato esclusivamente in contanti. Tuttavia, il gruppo spera che ci sia un miglioramento della situazione sanitaria nelle prossime settimane.