Dettagli sull'approvazione della FDA

L'annuncio è arrivato questo venerdì e indica che la Food and Drug Administration (FDA) statunitense ha dato la sua approvazione per un aggiornamento. Quest'ultimo riguarda le informazioni sulla prescrizione di brolucizumab, Beovu. L'aggiornamento sarà utilizzato per fornire una guida ai professionisti del settore sanitario nel trattamento di persone affette da AMD umida. Esso tiene conto di diversi elementi importanti che sono importanti da notare.

L'aggiornamento riguarderà infatti la caratterizzazione della vasculite retinica, quella degli eventi avversi e quella dell'occlusione vascolare retinica. Questo è in linea con lo spettro di infiammazione intraoculare osservato durante gli studi HAWK & HARRIER. Il gruppo farmaceutico Novartis ha fatto l'annuncio attraverso una dichiarazione ufficiale di Marcia Kayath. È il responsabile globale del Gruppo per gli affari medici e Chief Medical Officer.

 

Riunione di un team intorno al lavoro

Marcia Kayath ha detto che la società ritiene che Beovu continui ad essere una soluzione importante nel trattamento dei pazienti con AMD umida. L'opzione di Beovu è generalmente favorevole se si considera il suo profilo di rischio/beneficio. L'azienda ha anche dichiarato che doveva riunire un intero gruppo totalmente dedicato al lavoro.

Questo team collabora con i migliori esperti esterni di tutto il mondo e sfrutta la competenza multidisciplinare collettiva per un determinato scopo. L'obiettivo è infatti quello di esaminare le origini lontane, le componenti dei potenziali fattori di rischio e la riduzione degli eventi avversi. È chiaro che Novartis è impegnata a continuare a trovare trattamenti efficaci per le malattie.

 

Novartis fa progressi nel trattamento dell'asma

Nel trattamento dell'asma, Novartis aveva annunciato un inalatore che soddisfaceva il suo endpoint primario. Questo è successo in uno studio di Fase IIIb. Il gruppo farmaceutico ha sostenuto che questo risultato dimostra che il trattamento ha dimostrato la non inferiorità alla combinazione dei 2 trattamenti inalatori esistenti. Tuttavia, il trattamento deve essere effettuato con Eneizair Breezhaler una volta alla settimana.

Così Novartis sta usando la sua esperienza come sempre per aiutare ad alleviare la vita dei pazienti con asma incontrollata. Inoltre, i 2 trattamenti inalatori esistenti vengono somministrati in dosi elevate due volte in 24 ore, ma in due dispositivi diversi. Novartis ha reso pubblico questo studio il 5 giugno.