Nokia fissa nuovi obiettivi a medio termine (entro il 2023)

  •   Le 26/03/2021 à 08h21
  •   DEHOUI Lionel

Il settore economico tende gradualmente verso la fine del primo trimestre dell'anno fiscale 2021. Alla Nokia, diversi eventi hanno segnato questo periodo. Inoltre, dopo la sua assemblea generale annuale l'8 aprile, comunicherà ufficialmente i risultati dei primi tre mesi dell'anno fiscale 2020. Ma prima di questo annuncio, Nokia sta fissando nuovi obiettivi a medio termine.

Il 76.4% dei conti di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro. Fare trading con i CFD su Plus500

Rapido miglioramento del suo business entro il 2023

Il gigante finlandese nel settore delle telecomunicazioni ha reso pubblici i suoi nuovi obiettivi per il 2023. Si aspetta di crescere più velocemente del suo mercato. Il produttore di attrezzature prevede anche di migliorare i suoi margini. Nokia prevede di raggiungere margini operativi tra il 10% e il 13% nel 2023. Come promemoria, per l'anno fiscale 2021, il gruppo si aspetta margini tra il 7% e il 10%.

Poiché il consenso era per il 10,4% e l'8,5% per il 2023 e il 2021 rispettivamente, questo nuovo obiettivo può quindi essere considerato positivo. Tuttavia, si tratta di previsioni piuttosto conservative rispetto agli obiettivi del suo principale concorrente svedese Ericson. Pertanto, il gruppo finlandese intende lavorare sodo per migliorare più rapidamente il suo fatturato entro il 2023.

 

Dividendo e tagli ai posti di lavoro minacciati

D'altra parte, Nokia non ha annunciato alcuna proposta di pagamento di dividendi nell'immediato futuro. Tuttavia, ha rassicurato i suoi azionisti e ha annunciato lo studio della possibilità di una distribuzione di dividendi alla fine dell'anno per l'anno fiscale 2021.

Ha anche intenzione di tagliare un numero significativo di posizioni al fine di ridurre i suoi costi. Questo interesserà un totale di 5.000-10.000 posizioni. Inoltre, l'azienda non intende deviare dal suo obiettivo di dimezzare le sue emissioni di C02 entro il 2030.

Il produttore finlandese di attrezzature ha anche finalizzato la firma di un accordo di 5 anni in linea con i suoi obiettivi.

 

5G (SA e NSA) negli Stati Uniti

D'altra parte, Nokia ha concluso un nuovo accordo con AT&T per distribuire la sua rete C-Band su alcuni terreni americani. Questo accordo permetterà ad AT&T di garantire meglio la fornitura di servizi 5G di prossima generazione. Questo gli dà una buona combinazione di copertura e potenzialità.

Inoltre, AT&T guadagnerà flessibilità nella sua implementazione 5G, poiché il portafoglio C-Band del produttore di apparecchiature finlandese Nokia è composto di conseguenza. Prende in considerazione le implementazioni basate sul cloud, i prodotti Open RAN e il supporto per le reti 5G. Questi possono essere sia autonomi (SA) che non autonomi (NSA).

 

Nokia equipaggia Singapore con 5G SA

Allo stesso modo, il gruppo di telecomunicazioni è stato scelto per distribuire le reti 5G SA nel sud-est asiatico e in particolare a Singapore. Questa è la prima rete RAN autonoma 5G in questa parte del mondo.

Va notato che Nokia ha vinto questo contratto in seguito alla gara lanciata da Antina, la joint venture creata dagli operatori di rete mobile StarHub e M1. Questo accordo sarà senza dubbio vantaggioso per i clienti di Antina. Infatti, questi ultimi beneficeranno di una rete 5G SA ultraveloce, ad alta sicurezza e, soprattutto, a bassa latenza. Questo contratto promuoverà anche nuovi casi d'uso in diversi campi (istruzione, salute, intrattenimento, trasporti e cloud gaming).