Netflix guadagna 15,8 milioni di nuovi abbonati grazie al contenimento

  •   Le 22/04/2020 à 11h17
  •   HARMANT Adeline

L'attuale pandemia di coronavirus che sta paralizzando quasi tutte le imprese e il contenimento di gran parte della popolazione mondiale sembra essere una buona notizia per il Gruppo Netflix, che da gennaio ha registrato abbonamenti record con 15,8 milioni di abbonati in più. Torniamo insieme su questa interessante notizia.

Il 76.4% dei conti di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.

Un record per il Gruppo Netflix:

La cifra annunciata da Netflix è un vero record storico per questo specialista dello streaming. In effetti, e in risposta all'attuale contenimento della popolazione in molti paesi del mondo, il numero di abbonati alla piattaforma VOD è aumentato notevolmente. Di conseguenza, su Netflix sono ora registrati altri 15,8 milioni di abbonati, portando il numero totale degli abbonati a 183 milioni in tutto il mondo. Tuttavia, il gruppo americano esprime riserve e incertezze su questa crisi sanitaria.

Nel complesso, il gruppo ha comunque registrato un fatturato superiore ai 6 miliardi di dollari nel primo trimestre del 2020 e sembra quindi beneficiare degli effetti della crisi attuale. Ricordiamo che le attuali misure di contenimento riguardano più di 3 miliardi di persone. Questo contenimento ha permesso al gruppo di generare un fatturato aggiuntivo di 5,8 miliardi di dollari, che rappresenta un aumento del 28% in un anno.

I 15,8 milioni di nuovi abbonati sono entrati nella piattaforma tra gennaio e fine marzo. Lo scorso anno e nello stesso periodo, il numero di abbonati aggiuntivi è stato di soli 9,6 milioni. È stato lo stesso Gruppo Netflix a pubblicare questi dati durante la giornata di ieri e in un comunicato stampa ufficiale.

 

Questo secondo il comunicato stampa pubblicato da Netflix :

Il gruppo ha commentato i dati dicendo: "La crescita del nostro database è temporaneamente accelerata a causa del contenimento. Questa cifra potrebbe essere molto più alta o molto più bassa a seconda di diversi fattori, tra cui quando le persone riprendono la loro vita sociale in diversi paesi e quanto spengono la TV dopo il contenimento".

Il gruppo, che ha raddoppiato l'utile netto nel primo trimestre del 2020 a 709 milioni di dollari, prevede quindi che questa crescita diminuirà nei prossimi mesi.

Le cifre pubblicate rimangono un record in termini di nuovi abbonati con una crescita che sembra provenire da nuove famiglie ma anche da vecchi abbonati che avevano cancellato il loro abbonamento. Netflix prevede 7,5 milioni di abbonati in più nel secondo trimestre del 2020, anche se questa è solo una supposizione.

Per il gruppo statunitense, come per le piattaforme di streaming concorrenti, la questione principale sarà come mantenere questi nuovi abbonati a lungo termine e alla fine del periodo di contenimento.