Nestlé rafforza la sua posizione nella nutrizione medica :

È stato quindi con un comunicato stampa diffuso questa mattina e pubblicato da Nestlé che il gruppo svizzero ha annunciato l'imminente acquisto di un farmaco destinato a persone che hanno difficoltà a digerire correttamente alcuni alimenti. Questa acquisizione sarà effettuata dal laboratorio farmaceutico Allergan, specializzato in questo tipo di trattamento.

Il riacquisto in questione, per il quale non è stato ancora reso noto l'importo della transazione, è Zenpep. Si tratta di un farmaco che viene commercializzato negli Stati Uniti. Con questa operazione il Gruppo Nestlé intende quindi rafforzare il proprio posizionamento e le proprie attività nel segmento della nutrizione medica, in quanto Zenpep completa il proprio portafoglio di prodotti terapeutici, come indicato nel comunicato stampa.

Si segnala inoltre che tale operazione è prevista in concomitanza con la fusione del gruppo Allergan, che produce Botox, con il gruppo farmaceutico AbbVie.

Come ha affermato Greg Behar, Direttore di Nestlé Health Science, una consociata del Gruppo Nestlé specializzata in nutrizione medica: "L'acquisizione di Zenpep da parte di Nestlé è una decisione strategica che rafforzerà il nostro crescente portafoglio di prodotti per la nutrizione medica.»

 

Cos'è Zenpep e come usarlo:

Interessiamoci anche un po' di più a Zenpep e al suo utilizzo. Zenpep è un trattamento per pazienti che soffrono di insufficienza pancreatica esocrina che porta ad una cattiva digestione del cibo a causa di che il loro pancreas non secerne abbastanza enzimi per frazionare con successo grassi, proteine e carboidrati, come spiegato dal Gruppo Nestlé.

Così, i pazienti che soffrono di questo problema di salute sono costretti a seguire un trattamento sostitutivo di questi enzimi pancreatici assumendoli ad ogni pasto per garantire il corretto assorbimento dei nutrienti. Il trattamento Zenpep appartiene alla classe delle terapie di sostituzione degli enzimi pancreatici. Contiene una miscela di enzimi digestivi tra cui lipasi, proteasi e amilasi che aiutano il corpo ad estrarre i macronutrienti essenziali dalla dieta.

Questo trattamento ha anche un forte interesse strategico per il gruppo in quanto ha generato nel 2018 quasi 237 milioni di dollari, pari a 214,9 milioni di euro di fatturato. Lo scorso giugno, il gruppo farmaceutico americano AbbVie ha annunciato che ha pianificato di spendere 63 miliardi di dollari per acquistare Allergan, una società che ha nel suo portafoglio prodotti Botox e Humira, un trattamento per l'artrite reumatoide che è attualmente il trattamento più venduto al mondo per questa patologia.