L'investimento di Nestlé nel packaging sostenibile

  •   Le 16/01/2020 à 17h29
  •   Adeline HARMANT

La mattina del 16 gennaio 2020, la speculazione sul prezzo del titolo Nestlé è stata alimentata da nuove notizie. Il gruppo ha annunciato un nuovo importante investimento nel packaging sostenibile. Vi suggeriamo quindi di imparare un po' di più su questa notizia e sul suo possibile impatto sul corso di questo valore.

Inizia a fare trading su Nestle
76.4% di conti di investitori al dettaglio che perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.

Un investimento per accelerare lo sviluppo di soluzioni sostenibili e innovative:

È stata quindi la mattina di questa sessione di giovedì 16 gennaio 2020 che abbiamo appreso la notizia. Il Gruppo Nestlé ha pubblicato un comunicato stampa che indica che investirà fino a 2 miliardi di CHF per sostenere e accelerare la transizione dalla plastica vergine a quella riciclata per alimenti. L'obiettivo di questo investimento è quindi quello di incoraggiare lo sviluppo di soluzioni di imballaggio più sostenibili e innovative.

Ma la strategia del Gruppo non si ferma qui, poiché anche Nestlé, con l'obiettivo di creare un vero e proprio mercato per i suoi prodotti e servizi, sarà in grado di offrire un'ampia gamma di prodotti e servizi.s impegno a fornire se stessa e oltre due milioni di tonnellate di plastica alimentare riciclata. Nestlé potrà inoltre stanziare oltre 1,5 miliardi di CHF per pagare un premio per questi materiali da qui al 2025.

 

La logica continuazione della creazione di un istituto dedicato a questo segmento:

Naturalmente, questo investimento non è l'unico fatto da Nestlé in questo campo, poiché il gruppo alimentare aveva già annunciato lo scorso settembre la sua intenzione di creare una nuova società nel settore alimentare.er il Nestlé Institute of Packaging Sciences che è un fondo di investimento di oltre 250 milioni di CHF e il cui obiettivo è quello di investire in start-up focalizzate sull'innovazione nel settore dell'imballaggio.

Questo istituto sarà quindi interamente dedicato alla scoperta e allo sviluppo di soluzioni di packaging innovative e funzionali, più rispettose dell'ambiente. Va ricordato che l'azienda si era precedentemente impegnata a rendere tutti i suoi imballaggi riciclabili o riutilizzabili entro il 2025.

L'ambizione dell'azienda svizzera è quindi quella di diventare presto leader mondiale nelle soluzioni di imballaggio più sostenibili per i suoi prodotti alimentari e le sue bevande, come ha spiegato a settembre il CEO del Gruppo, Mark Schneider.

In quest'ottica, il Gruppo Nestlé desidera in particolare aumentare la propria capacità di ricerca in vista dello sviluppo di nuovi materiali e di soluzioni di imballaggio innovative, come dimostra questo nuovo investimento effettuato oggi.

Infine, va notato che il Nestlé Institute of Packaging Sciences, che fa parte dell'organizzazione di ricerca globale di Nestlé, sarà costruito e gestito a Losanna, in Svizzera. Si prevede inoltre che l'istituto impiegherà circa 50 dipendenti e comprenderà un complesso di laboratori all'avanguardia e strutture per la prototipazione rapida.