NAVYA: riduzione significativa delle perdite per l'anno fiscale 2020

  •   Le 06/04/2021 à 08h04
  •   DEHOUI Lionel

Il Gruppo NAVYA ha vissuto una serie di eventi nel suo anno fiscale 2020. Per esempio, dall'inizio della seconda metà dell'anno, ha fatto cambiamenti strutturali significativi nel suo consiglio di amministrazione. Questi eventi hanno aiutato Navya a ridurre le sue perdite durante l'intero anno fiscale. Leggi di più su questa performance qui.

NAVYA: riduzione significativa delle perdite per l'anno fiscale 2020

Minore perdita netta rispetto al 2019

La perdita netta registrata da Navya alla fine delle sue operazioni nel 2020 è risultata significativamente inferiore. Infatti, si attesta a 23,69 milioni di euro. Il calo è stimato al 27% rispetto al suo livello alla fine di dicembre 2019. Di conseguenza, il gruppo ha una perdita operativa in calo del 35% a 20,40 milioni di euro.

Inoltre, le entrate dello specialista delle navette autonome sono scese del 29% a 10,7 milioni di euro. Durante tutto l'anno scorso, Navya è riuscita a vendere 23 veicoli Autonom Shuttle.

Inoltre, la base installata è migliorata del 14% a 182 veicoli. Va notato che sono stati distribuiti in 23 paesi. Inoltre, questo notevole aumento ha influenzato positivamente l'attività della divisione Servizi.

 

Consumo e flusso di cassa di Navya

Il miglioramento della base installata ha contribuito alla crescita dell'attività "Servizi". Alla fine ha raggiunto i 3,4 milioni di euro, con un aumento del 15%. 3,4 milioni di euro, con un aumento del 15%. Il fatturato dell'azienda consiste ora nella manutenzione, nelle licenze e nella supervisione delle navette impiegate. Il consumo di denaro, invece, va nella direzione opposta.

Infatti, nei dodici mesi del 2020, Navya ha più che dimezzato il suo consumo di denaro. Quest'ultimo si attesta a 12,1 milioni di euro rispetto al suo livello del 2019, dopo una diminuzione di 11,9 milioni di euro.

Tuttavia, il gruppo Navya ha una posizione finanziaria consistente alla fine del mese scorso (marzo 2021). Ha una posizione di cassa migliorata rispetto al suo livello di fine anno 2019. Si attesta a 25 milioni di euro rispetto ai 19 milioni di euro del 2019.

 

Le prospettive di Navya nel 2021

L'azienda specializzata in navette autonome ha pubblicato le sue ambizioni a breve termine. Il gruppo intende principalmente industrializzare le sue soluzioni all'interno di alcune delle sue piattaforme. Così facendo, assicurerà il rafforzamento della sua posizione di leader tecnologico nei veicoli autonomi. Ma questo avverrà in un contesto predefinito che riguarda il primo e l'ultimo miglio.

Il gruppo ha già mostrato (all'inizio di marzo) i primi segni di quello che sarà il suo anno fiscale 2021. Ha riferito che l'ex-ESMO Corporation (ora conosciuta come APAM Corporation) ha convertito 5 obbligazioni ORNANE. Una transazione avvenuta secondo le regole contrattuali definite, ma sulla base di una parità immutabile. L'importo della conversione è stato di 2,75 euro per azione e ha permesso a Navya di rafforzare il suo patrimonio netto.

Inoltre, il numero di azioni ordinarie emesse dal gruppo in questa conversione è 1.818.181. I diritti di voto e la partecipazione di ESMO in Navya sono valutati al 5,1%.