Musk denuncia il consumo 'folle' di energia di Bitcoin

  •   Le 18/05/2021 à 15h10
  •   DEHOUI Lionel

Il capo di Tesla INC giovedì ha denunciato la quantità "folle" di energia utilizzata per fare bitcoin. Ha anche fatto marcia indietro sul suo primo rifiuto della criptovaluta come metodo di pagamento per motivi ambientali. Gli investitori applaudono Musk.

Il 67% dei conti di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro. Annuncio sponsorizzato per fare trading di CFD con eToro
Musk denuncia il consumo 'folle' di energia di Bitcoin

Elon Musk fa precipitare Bitcoin

Bitcoin è crollato più del 10% quando Musk, uno dei suoi più illustri sostenitori, ha deciso di sospendere il suo uso come mezzo di pagamento. Una decisione che è arrivata solo due mesi dopo che Tesla ha iniziato ad accettarlo come metodo di pagamento per le sue auto elettriche. Anche altre valute elettroniche, come Ethereum, hanno reagito alla dichiarazione del capo di Tesla.

Hanno sperimentato un leggero calo, prima di recuperare grazie agli scambi asiatici. Infatti, Musk ha detto nel suo tweet che "le criptovalute sono benefiche", ma non avrebbe senso adottarle a spese dell'ambiente. Inoltre, diversi investitori Tesla, così come alcuni sostenitori dell'ambiente hanno fatto eccezione per il modo in cui Bitcoin è formato o "estratto".

Infatti, per produrre un Bitcoin, si tratta di computer terribilmente potenti che competono tra loro per risolvere enigmi matematici avanzati. Applicano un metodo ad alta intensità energetica che si basa ancora sui combustibili fossili, soprattutto sul carbone.

 

La reazione di Elon Musk accolta dagli investitori

Alcuni investitori hanno accolto con favore il voltafaccia del dirigente Tesla. Ben Dear, CEO di Osmosis Investment Management, ha detto che sono stati sorpresi che Musk abbia impiegato così tanto tempo per riconoscere l'impatto dannoso del bitcoin sull'ecologia. Tuttavia, ha aggiunto di essere soddisfatto della posizione di Tesla a favore dell'ambiente.

Il CEO di Osmosis ha anche detto che questa decisione di Tesla farà riflettere diverse aziende. Ora penseranno due volte alle conseguenze prima di accettare bitcoin come metodo di pagamento. Inoltre, sottolinea che il bitcoin è una valuta molto volatile. Non è quindi commercialmente fattibile per essere adottato su larga scala dalle imprese.

Per quanto riguarda Mark Humphery-Jenner, professore associato di finanza alla New York University, ha detto di essere preoccupato che la decisione di Musk è stata affrettata e precipitosa. Ma Elon Musk non ha voluto commentare, né dire se qualche veicolo Tesla sia mai stato acquistato con bitcoin.

 

Musk ricorda il suo amore per le criptovalute

In un tweet, Musk ha ribadito che rimane un avido seguace delle criptovalute. Ha anche ammesso che il suo gruppo sta anche studiando altre criptovalute che usano meno dell'1% dell'energia del bitcoin. Allo stesso modo, è stato coinvolto nella valutazione del dogecoin sondando gli utenti di Tweeter.

In particolare, aveva chiesto in un tweet, se Tesla dovrebbe usare dogecoin come mezzo di pagamento. Meglio ancora, aveva postato qualche giorno prima che la sua azienda di razzi commerciali SpaceX si sarebbe affidata al dogecoin come metodo di pagamento. Questo, per il lancio di una missione satellitare il prossimo anno. Una dichiarazione annunciata ore dopo aver fatto cadere la moneta definendola una truffa.