Il record mensile per il metallo giallo

Quasi nessuno se lo aspettava. È vero che ci sono state alcune analisi che prevedevano un salto nei metalli e in particolare nell'oro. Ma quest'ultimo è stato una vera e propria sorpresa, stabilendo un record considerevole. In effetti, il metallo prezioso "o" è salito di quasi il 30% dai primi giorni dell'anno. Inoltre, è deciso a terminare il mese di agosto in corso a oltre il 1960 per oncia.

In effetti, va ricordato che il metallo giallo aveva già stabilito un record raggiungendo i 2089,20 dollari per oncia all'inizio di agosto 2020. È considerato un porto sicuro nel mercato dei metalli. Ecco perché gli investitori comprano l'oro. Ma non si tratta di operazioni di buy-and-hold senza un obiettivo specifico. L'obiettivo è ben noto agli specialisti di questo mercato.

 

Sentimento degli investitori e aspettative future

Quando gli investitori acquistano il metallo giallo, è soprattutto per coprire i loro portafogli da una possibile svalutazione delle varie valute. Questa svalutazione potrebbe essere il risultato delle varie politiche monetarie ultraespansionistiche attuate dalle banche centrali. In assenza di cambiamenti o eventi di rilievo, tuttavia, l'oro potrebbe continuare a crescere nei prossimi mesi. Pertanto, sarà sostenuta dall'evoluzione positiva delle aspettative di inflazione. Ma non è tutto.

Secondo i vari analisti più influenti sul mercato dei metalli, l'aumento del metallo giallo non sarà solo il risultato delle crescenti aspettative. A parte questo, l'oro beneficerà della ripresa della domanda di alcuni settori chiave. Si tratta di industria e gioielleria, senza dimenticare la domanda delle banche centrali. D'altra parte, anche la variazione delle varie valute è interessante questo venerdì.

 

Tassi di cambio questo venerdì

Sul fronte dei tassi di cambio, il dollaro ha risentito della prospettiva di tassi bassi per diversi anni. Si riduce poi dello 0,76% davanti a un paniere di valute di riferimento che include l'euro. Quest'ultimo torna sopra gli 1,19 dollari (+0,69%). Per quanto riguarda lo yen, esso sale dell'1,15% sul dollaro al tasso di un dollaro per 105,32 yen. È il suo massimo da più di una settimana. Ecco come si sono evolute le valute questo fine settimana.