McDonald's: forte crescita delle vendite nel primo trimestre

  •   Le 17/05/2021 à 13h28
  •   DEHOUI Lionel

L'operatore di ristoranti McDonald's ha superato di gran lunga le aspettative del mercato per le sue vendite nel primo trimestre dell'anno fiscale in corso. I dati di vendita dell'azienda per il primo trimestre dell'anno fiscale in corso hanno mostrato un notevole aumento. Come risultato di questa forte performance, l'azienda è tornata al suo livello di crescita pre-crisi e lo ha addirittura superato.

Il 72% dei conti di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro. Annuncio sponsorizzato per fare trading di CFD con Plus500
McDonald's: forte crescita delle vendite nel primo trimestre

Ritorno a un livello di crescita pre-Covid

Nel primo trimestre del 2021, il gigante del fast-food McDonald 's ha registrato un fatturato mondiale di 5,12 miliardi di dollari. Si tratta di una crescita del 9% rispetto all'anno precedente. Inoltre, è superiore alla previsione del mercato di 5,04 miliardi di dollari.

Negli ultimi tre mesi, l'utile rettificato per azione del gruppo (il punto di riferimento oltreoceano) si è attestato a 1,92 dollari. Questa cifra ha anche superato le aspettative degli analisti di 1,81 dollari. Alla fine di marzo, l'utile netto della società ha raggiunto 1,54 miliardi di dollari (o 2,05 dollari per azione), rispetto a 1,11 miliardi di dollari nel Q1-2020.

Quindi, questa forte performance di McDonald's nel Q1-2021 riflette il ritorno dell'azienda ai livelli di crescita pre-crisi. L'azienda ha persino superato il suo livello di attività del Q1-2019 (pre-covid) nei primi tre mesi dell'attuale anno fiscale.

 

McDonald's: crescita del business guidata da una serie di fattori

I risultati riportati da McDonald's per il Q1-2021 sono superiori ai livelli registrati due anni fa prima dell'inizio dell'epidemia di Covid-19. Un certo numero di fattori sono alla base di questo aumento significativo dell'attività del gruppo in questo periodo. Da un lato, notiamo il graduale allentamento delle misure restrittive in alcuni dei suoi principali mercati, con gli Stati Uniti in prima linea.

Il successo della campagna di vaccinazione negli Stati Uniti ha anche aiutato il business del gigante americano dei fast food a recuperare fortemente. Inoltre, come parte dell'attuazione del suo piano di ripresa economica, l'amministrazione di Joe Biden aveva distribuito assegni alle famiglie.

Così, questa azione ha permesso agli americani di riprendere in modo più bello la frequentazione dei ristoranti McDonald's. Questo spiega in parte il ritorno alla crescita dell'attività del gruppo nel Q1-2021.

 

Crescita delle vendite nel primo trimestre

Da gennaio a marzo, le vendite complessive di McDonald's sono aumentate del 7,5% su una base di ristorante comparabile. Questo ha superato le aspettative di consenso del 4,9%. Inoltre, lo slancio verso l'alto è stato visto anche nei ristoranti statunitensi che sono in funzione da più di un anno.

Negli ultimi tre mesi, hanno riportato un aumento del 13,6% delle vendite per il trimestre. Questo è stato superiore alle aspettative degli analisti di un aumento del 9,25%. Inoltre, i fast food si sono dimostrati più resistenti alle misure restrittive imposte per combattere la pandemia rispetto agli altri operatori della ristorazione.

Questo è dovuto ai loro prezzi competitivi e alle ampie reti di consegna. In termini di aree geografiche, il gigante del fast food ha registrato una forte crescita delle vendite nel Regno Unito, in Australia e in Canada nel Q1-2021.

Il 72% dei conti di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.
Plus500.com