LVMH: le vendite del 1° trimestre 2021 sono state stimolate dalla crescita eccezionale di Louis Vuitton

  •   Le 19/04/2021 à 07h54
  •   DEHOUI Lionel

L'anno fiscale 2021 è in corso con la recente chiusura del primo trimestre. Prima dell'Assemblea Generale Combinata del Gruppo LVMH, il gruppo si è preso il tempo per dare un aggiornamento parziale sulla sua attività in questi primi tre mesi. Ecco i punti principali da ricordare sull'attività di LVMH nel Q1.

Il 72% dei conti di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro. Fare trading con i CFD su Plus500

Crescita significativa e rapida delle entrate

Questa è una notizia che fa eco all'interno del team di gestione della grande azienda LVMH. Il fatturato del gigante francese è stato influenzato dall'impennata delle vendite di Dior e Louis Vuitton. Infatti, il fatturato realizzato dal gruppo di lusso è fortemente aumentato nel primo trimestre del 2021. Questo aumento è stato ottenuto in un mercato in cui sono state adottate nuove misure di contenimento per controllare l'evoluzione della pandemia.

L'evoluzione del business del gruppo francese dipende dai suoi 70 marchi, che gestisce. Possiede i marchi più importanti, dai cosmetici Guerlain allo champagne Moet & Chandon. Alla fine del Q1-2021, le entrate complessive di LVMH sono tornate a crescere con un ritmo molto più veloce delle previsioni degli analisti.

 

Eccezionale aumento delle vendite

Ilgruppo francese di beni di lusso LVMH ha raggiunto un aumento del 30% delle vendite in termini organici durante il periodo in esame. In altre parole, questo aumento è stato ottenuto a parità di condizioni. Questo quasi raddoppia il livello del consenso comunicato dall'analista UBS, che si aspettava un aumento del 17%. L'anno scorso ha visto una flessione dell'attività di LVMH a causa della pandemia.

La crisi sanitaria ha costretto i negozi a chiudere e ha portato a un congelamento delle attività turistiche internazionali. I clienti si sono quindi rivolti a Internet per fare più acquisti online. Allo stesso tempo, alcuni negozi hanno riaperto la scorsa primavera in mercati importanti come la Cina. Il risultato è una forte ripresa dell'attività del gruppo in questa parte del mondo.

Nota: le vendite asiatiche sono aumentate dell'86% rispetto all'anno precedente. Tuttavia, questa cifra non include il mercato giapponese. Nello stesso periodo, il continente europeo ha registrato una contrazione del 9% delle vendite.

 

Stato delle diverse divisioni di LVMH

Quasi la metà delle entrate del gruppo di lusso LVMH provengono dalla sua divisione di moda e pelletteria. Questa parte del suo business ha registrato un forte aumento del 52% delle vendite organiche nei primi tre mesi del 2021. Questo è circa il doppio della previsione media degli analisti di un aumento del 27%.

Inoltre, questo periodo è stato caratterizzato dal lancio di nuovi prodotti del marchio Louis Vuitton, uno dei migliori marchi di borse. Le vendite di questo marchio sono aumentate notevolmente alla fine del trimestre.

Nella divisione Orologi e gioielli, che ha beneficiato del consolidamento di Tiffany, le vendite sono aumentate bruscamente del 138%. Le acquisizioni e gli effetti valutari sono inclusi in questa percentuale. D'altra parte, le restrizioni ai viaggi continuano a causare difficoltà per il business duty free di LVMH (negli aeroporti).