Lugh: il nuovo progetto di criptovaluta di Casino

  •   Le 19/03/2021 à 08h28
  •   HARMANT Adeline

Mentre gli Stablecoin stanno diventando sempre più popolari tra gli individui, il Gruppo Casino ha annunciato questa mattina il lancio di un importante progetto nel campo delle criptovalute e istituito in collaborazione con Société Générale e Coinhouse. Il Lugh è infatti il primo bene digitale francese chiamato a diventare una moneta virtuale. È una stablecoin sostenuta dall'euro.

Lugh: il nuovo progetto di criptovaluta di Casino

Dettagli su Lugh:

È quindi il Lugh che il gruppo Casino ha deciso di lanciare come nuovo asset digitale sotto forma di stablecoin, cioè un token meno volatile di una criptovaluta classica come Bitcoin o Ethereum.

Questo Lugh sarà quindi sostenuto dall'euro come moneta Fiat. È Société Générale che sarà incaricata di tenere il conto bancario con il volume in sospeso che sosterrà il volume di Lughs acquistato dagli investitori. Il controllo dell'operazione sarà curato dalla rete londinese PwC con le sue società di revisione.

Gli investitori saranno in grado di utilizzare l'app Coinhouse, specializzata nell'acquisto e nello stoccaggio di criptovalute, per acquistarle e sarà addebitata una commissione dell'1,49% su ogni transazione di acquisto.

Lugh, come stablecoin, è destinato a crescere gradualmente nel tentativo di ottenere un punto d'appoggio nel mercato. Si rivolgerà principalmente agli investitori che desiderano tenere il loro capitale di riserva per gli investimenti in criptovalute senza lasciare l'ecosistema blockchain o rischiare di essere tassati e addebitati.

Romaine Saguy, l'attuale direttore commerciale di Coinhouse ha così chiarito: In caso di flessione dei mercati delle criptovalute, gli investitori possono scambiare istantaneamente i loro asset volatili con Lughs che non ne sono soggetti, per proteggere il loro capitale.

 

Il Lugh diventerà una nuova moneta virtuale?

Naturalmente, il progetto di Casino non si fermerà qui e l'azienda francese intende preparare il commercio di domani.

A questo proposito, il nuovo capo del gruppo, Olivier Ou Ramdane si è così espresso questa mattina: "La visione a lungo termine è quella di creare un mezzo di pagamento, basato sulla tecnologia decentralizzata e sicura della Blockchain per rendere in un secondo tempo i meccanismi di fedeltà e altre soluzioni di cashback interoperabili tra i membri del consorzio.»

È infatti attraverso un consorzio che l'iniziativa avrà senso. L'obiettivo qui sarà in due fasi e l'attuale emergenza delle criptovalute nel 2021 dà quindi a Casino l'opportunità di preparare il futuro di una futura valuta di scambio voluminosa e già altamente adottata. Così, diverse marche si sono già avvicinate al gruppo su questo argomento come Franprix, Monoprix, Leader Price e Cdiscount.

I regolatori dovranno ora sostenere questa iniziativa e le autorità francesi ed europee avranno la possibilità di accompagnare il movimento in parallelo all'euro digitale e sostenere così un'industria presa di mira da alcuni grandi gruppi come Amazon.