Legge Marziale: Trump sta considerando tutto per invalidare le elezioni

  •   Le 22/12/2020 à 09h04
  •   DEHOUI Lionel

Con l'insediamento del nuovo Presidente degli Stati Uniti, previsto tra un mese, Donald Trump continua a cercare il modo di invalidare la scelta americana. Secondo diversi media, il presidente uscente e la sua stretta sorveglianza stanno addirittura pensando di istituire la legge marziale negli Stati Uniti.

Donald Trump denuncia una notizia falsa

Da dicembre, i più ferventi sostenitori dell'ex presidente degli Stati Uniti parlano dell'adozione di una certa legge marziale. Secondo questa legge, i poteri esecutivi e giudiziari saranno conferiti alle forze armate statunitensi. I sostenitori di Trump sperano che ciò avvenga in tempo per le nuove elezioni presidenziali.

Inoltre, va notato che il governo non si è più avvalso di questa legge dalla seconda guerra mondiale. Per implementarlo, il presidente degli Stati Uniti avrà bisogno dell'approvazione del Congresso, secondo uno studio del Brennan Center for Justice.

Tuttavia, il senatore repubblicano Mitt Romney ha detto sulla CNN che "non succederà". Per lui, "tutto questo non sta andando da nessuna parte", ha detto domenica. Da parte sua, Donald Trump ha formalmente negato tale progetto scrivendo su Twitter : "Legge marziale = Fake News". Tuttavia, la maggior parte dei funzionari locali repubblicani eletti lo ha incoraggiato ad adottare la suddetta legge.

 

Per Trump non sono state ancora esaurite tutte le possibilità di appello

Da quando l'inquilino della Casa Bianca ha perso le elezioni, ha compiuto diversi passi per invalidare il voto. Purtroppo, nella votazione della scorsa settimana, l'elettorato ha confermato l'elezione di Joe Biden. Inoltre, i procedimenti legali avviati dai sostenitori di Trump per denunciare gli atti di frode non hanno avuto successo.

Nonostante tutti questi fallimenti, l'ex presidente degli Stati Uniti si rifiuta di lasciarsi andare. Il suo portavoce, Kayleigh McEnany, ha inoltre ridotto al minimo il voto degli elettori dichiarando che si tratta solo di una formalità. Per lei è ancora possibile intraprendere un'azione legale.

Da parte sua, Mitt Romney, un parlamentare conservatore, ha affermato che invece di passare il suo tempo a contestare la vittoria di Joe Biden, Trump può fare un lavoro migliore terminando il suo mandato con stile. Per lui, l'arrivo del vaccino è un'opportunità per il presidente uscente per "fare dell'ultimo capitolo del suo mandato una vittoria". Aggiunge anche che è tutto "davvero triste e imbarazzante".

 

Un dibattito che, secondo Biden, non è più rilevante

Secondo le informazioni trasmesse dal New York Times, diversi consiglieri del Presidente americano si sono subito opposti all'idea di introdurre la legge marziale.

Per quanto riguarda Biden e il suo clan, si rifiutarono di impegnarsi in un litigio che non aveva più senso. Jen Psaki, (il futuro addetto stampa della Casa Bianca), ha detto a Fox News che hanno cose migliori da fare perché ci sono molte altre cose importanti in corso nel Paese.

Nel frattempo, anche John Bolton, che era un ex consigliere per la sicurezza nazionale di Donald Trump, è stato rapido a rispondere. Dice che molti dicono che il candidato repubblicano sta peggiorando con l'avvicinarsi della nomina. "è sbagliato", dice. Secondo lui, non c'è alcun cambiamento ed è lo stesso comportamento dell'ex presidente, che continua a ripetersi.