La quantità di fondi raccolti dalle IPO è in calo dell'8% nel 2020

  •   Le 03/02/2021 à 14h36
  •   DEHOUI Lionel

Secondo PwC, la quantità di fondi raccolti dalle IPO europee nel 2020 è diminuita. Ci sono molti fattori dietro questa performance. Questi includono il preoccupante sviluppo della pandemia di Covid-19 e i dibattiti che circondano la Brexit.

La quantità di fondi raccolti dalle IPO è in calo dell'8% nel 2020

I fattori alla base di questo declino

Il 2020 è stato anche animato dalle notizie sulle Initial Public Offering (IPO) in Europa. Le IPO hanno riportato la raccolta di fondi, che ammontava a 20,3 miliardi di euro l'anno scorso. Secondo l'ultimo rapporto "IPO Watch Europe", questo importo corrisponde ad una diminuzione dell'8%.

D'altra parte, c'è stato un aumento del numero di transazioni. Questo aumento è stimato al 27%. In effetti, il calo complessivo dei fondi raccolti nelle IPO in Europa è dovuto a diversi fattori. Come diversi settori economici, la crisi sanitaria legata all'epidemia di coronavirus ha colpito anche il mercato europeo delle IPO nel 2020.

Infatti, le numerose misure di contenimento introdotte in diversi paesi del Vecchio Continente hanno avuto un impatto sulle attività della Borsa Europea. Inoltre, l'altro fattore che ha causato il calo di questi fondi è stata la continua incertezza legata alla Brexit.

 

Borse europee che hanno effettuato IPO nel 2020

La crisi sanitaria ha fatto precipitare il mondo in una grande incertezza economica l'anno scorso. Nonostante ciò, la Borsa di Londra è rimasta attraente e ha mantenuto la sua posizione di mercato più attivo d'Europa in termini di valore. Le sue azioni rappresentano un terzo del totale dei fondi raccolti nel 2020.

Infatti, il mercato azionario di Londra ha registrato precisamente 30 IPO nel 2020, raccogliendo 6,7 miliardi di euro. 6,7 miliardi. Entro il 2019, 27 IPO avevano raccolto questa somma. Inoltre, Oslo è al secondo posto con 40 IPO.

Questi hanno raccolto 2,9 miliardi di euro. Infine, Amsterdam è al terzo posto. Qui, tre transazioni hanno raccolto 2,7 miliardi di euro.

 

Circa i fondi raccolti per le IPO europee

Nel 2020, la raccolta di fondi secondari (Further Offerings, FOs) ha rappresentato 134,7 miliardi di euro in tutta Europa, rispetto ai 79,7 miliardi di euro del 2019. 79,7 miliardi nel 2019. La Borsa di Londra è stata anche la più grande borsa in Europa per le FOs. 50,1 miliardi, che rappresentano circa il 37% dell'importo totale registrato in Europa.

Al contrario, i fondi raccolti nelle cinque maggiori IPO europee ammontavano a 8,9 miliardi di euro. 8,9 miliardi. Questo importo rappresenta quasi il 44% del totale dei fondi raccolti nel 2020. Inoltre, la più grande raccolta di fondi è stata effettuata da JDE Peet's N.V., lo specialista dei beni di consumo.

Questa raccolta di fondi ha un valore di circa 2,6 miliardi di euro. Dopo JDE Peet's N.V. c'è Allegro.eu SA, che ha raccolto 2,3 miliardi di euro.