La nostra opinione su Kraken per acquistare e vendere Bitcoin

 

Se vi interessate almeno un po’ al mondo delle criptomonete in termini di investimento avrete forse sentito parlare delle piattaforme per l’acquisto di Bitcoin, e altri attivi similari, come Kraken di cui vi parleremo qui. Vi presenteremo infatti questa piattaforma nel dettaglio in questo articolo completo che vi illustrerà le sue principali caratteristiche e tariffe nonché i suoi vantaggi e svantaggi. Vi presenteremo inoltre, alla fine di questo articolo, un’interessante alternativa per trattare i Bitcoin e le criptomonete in generale consistente nel far ricorso ai CFD.  

 

Presentazione della piattaforma Kraken

Per cominciare questo articolo, vi proponiamo in un primo momento di scoprire un po’ più nel dettaglio chi è la società Kraken e quali sono i servizi che propone. Molte delle persone che si interessano ai Bitcoin e alle criptomonete si pongono infatti delle domande sia sulla sicurezza di questo tipo di transazioni che sul loro funzionamento.

La società Kraken è specializzata nel mercato dei Bitcoin ed è d’altra parte diventata ad oggi il più grande mercato di Bitcoin al mondo in termini di volume di scambi e in termini di liquidità. Questa società è stata creata nel 2011 negli Stati Uniti e la sua sede si trova a San Francisco. Le sue attività raggiungono il mercato del Nord America nonché quelli di Europa e Giappone.

La piattaforma sviluppata e gestita da Kraken permette a chiunque lo desideri di acquistare Bitcoin online ma mette anche a disposizione dei suoi utenti degli strumenti pratici come dei grafici personalizzati o delle statistiche. La piattaforma conosce oggi un grande successo ed è perfino diventata la seconda più importante al mondo in termini di volumi scambiati.

Per raggiungere questo livello e questo successo Kraken ha ovviamente fatto ricorso a degli investitori. Ha infatti lanciato tre raccolte di fondi che gli hanno permesso di ottenere un capitale di oltre 6,5 milioni di dollari raccolti presso 13 investitori differenti tra cui Money Partners Group, Blockchain Capital e Digital Currency Group. L’impresa ha ovviamente anche effettuato diversi investimenti finalizzati a sviluppare le sue attività e in questo ambito ha acquistato la piattaforma di visualizzazione del mercato cripto Cryptowatch, il mercato virtuale Coinsetter e il mercato Clevercoin in Olanda.

 

Quali sono i servizi e gli attivi proposti da Kraken?

Come avrete capito, la piattaforma online di Kraken è stata messa in opera per permettere alle persone che lo desiderano di acquistare Bitcoin ed altri tipi di criptomonete. È ovviamente anche possibile utilizzarla per vendere questi attivi o effettuare delle operazioni con margine grazie all’evoluzione dei prezzi. Infatti, Kraken non si limita a proporre un unico tipo di criptomoneta ma ne offre in totale una quindicina tra cui il Bitcoin, l’Ethereum, il Monero, il Dash, il Litecoin, il Ripple, il Stellar Lumens, l’Ethereum Classic, l’Augur tokens, l’Iconomi, il Melon, il Zcash, il Dogecoin, il Tether, lo Gnosis e l’EOS.

Kraken propone anche delle monete fiat (valute legali) fra le quali in particolare gli euro, gli yen giapponesi, i dollari statunitensi, i dollari canadesi e le sterline britanniche. I depositi e i prelievi di monete fiat possono essere effettuati tramite bonifici SEPA, bonifici classici o Swift. Va comunque notato che, eccezion fatta per gli utenti residenti negli Stati Uniti, i trasferimenti bancari vengono fatturati 10€. Tuttavia, i trasferimenti SEPA sono gratuiti per gli utenti che risiedono nella Zona Economica Europea.

Oltre ai servizi online che vi abbiamo presentato, Kraken propone anche un’applicazione mobile che è però disponibile unicamente per iPhone. Tuttavia, sembra che gli investitori trovino questa applicazione molto deludente per via di vari problemi e vi sconsigliamo quindi di utilizzarla per le vostre transazioni. È quindi preferibile utilizzare il sito di questa piattaforma che è comunque riservata agli utenti più esperti perché può risultare un po’ complessa.

 

Quali sono le spese e le commissioni di Kraken?

Ovviamente, come qualsiasi piattaforma di scambio e di transazioni finanziarie online, i servizi proposti da Kraken non sono gratuiti. Le commissioni prelevate da questo mediatore non sono tuttavia tra le più elevate del mercato e sono anzi perfino fra le più competitive.

Si rileva infatti che le spese applicate da Kraken sono tra le più basse del mercato, soprattutto per quanto riguarda i prelievi in euro tramite trasferimento SEPA. Per una tale operazione, infatti, la maggior parte degli istituti bancari fatturano circa 10€ mentre Kraken fattura solo 0,09€. Ciò riguarda anche il livello delle commissioni anche se queste dipendono in gran parte dal tipo di conto che si è scelto di aprire (vedremo nel dettaglio a seguire i differenti tipi di conto proposti). Le commissioni sulle transazioni effettuate sulla piattaforma di Kraken vengono calcolate sotto forma di percentuale del volume e variano dallo 0% allo 0,26%. Queste spese vanno pagate sia dal venditore che dall’acquirente anche se, in genere, le spese dell’acquirente su ogni singola transazione sono superiori.

Le commissioni variano ovviamente anche a seconda del tipo di attivo e di moneta scambiato e una coppia di criptomonete avrà spesso delle spese meno elevate rispetto a uno scambio con una moneta fiat.

Infine, le ultime spese da prendere in considerazione per quanto riguarda Kraken sono quelle relative alle copie cartacee delle comunicazioni che ammontano a 60$ a pagina.

 

Quali sono i differenti tipi di conto proposti da Kraken?

La piattaforma di scambio di criptomonete Kraken dispone di diversi livelli di conto. Quando si apre un conto su questa piattaforma si ottiene un conto di livello 0. La differenza tra i differenti livelli di conto consiste nei limiti giornalieri e mensili di depositi e prelievi di criptomonete e di fiat. Il livello di spese fatturate varia ovviamente anch’esso in funzione del livello dei conti e i conti di livello superiore presentano le spese meno elevate. Ecco quindi i differenti livelli di conto proposti e le loro specifiche:

  • Il conto di livello 0. Si tratta di un conto che non accetta né depositi né prelievi di fondi cripto o fiat. Questo conto premette quindi unicamente di accedere alle statistiche di prezzo e ai grafici. È quindi necessario avere almeno un conto di livello 1 per cominciare a profittare dei servizi di transazione di questa piattaforma.
  • Il conto di livello 1. Una volta raggiunto il conto di livello 1 si ha la possibilità di depositare e ritirare delle criptomonete. Questo conto non presenta alcun limite di deposito giornaliero o mensile ma ha dei limiti relativamente ai prelievi che non possono superare i 2.500$ al giorno e i 20.000$ al mese. D’altra parte, sebbene il conto permetta di effettuare le transazioni tra le differenti criptomonete tra di loro non permette di scambiare delle criptomonete contro delle valute fiat. Ma come si fa a raggiungere questo livello di conto? In realtà, basta completare il proprio profilo con nome e cognome completi, data di nascita, paese di residenza e numero di telefono. Bisogna poi pazientare alcuni giorni affinché le informazioni fornite vengano verificate e convalidate perché il conto passi al livello 1.
  • Il conto di livello 2. Il conto di livello 2 permette di depositare monete fiat ma con un plafond di 2.000$ al giorno e di 10.000$ al mese. È anche possibile prelevare gli stessi importi con gli stessi limiti. Per quanto riguarda le criptomonete i plafond sono differenti ed è infatti possibile ritirare 5.000$ di criptomonete al giorno e da 20.000$ a 50.000$ al mese a seconda della moneta. L’accesso al conto di livello 2 richiede di indicare il proprio indirizzo postale nel proprio conto online. Anche in questo caso è spesso necessario attendere alcuni giorni perché l’informazione sia convalidata e il conto sia rivalutato a livello 2.
  • Il conto di livello 3. Si tratta ovviamente di un conto che offre dei limiti ancora più elevati. Il limite relativo ai depositi di moneta fiat passa in questo caso a 25.000$ al giorno e 200.000$ al mese. Per quanto riguarda le criptomonete i limiti sono di 50.000$ al giorno e sempre 200.000$ al mese. Si tratta evidentemente di un conto adatto ai trader più importanti. Ovviamente, il livello di verifica necessario per raggiungere il livello 3 è più elevato ed è necessario fornire alla piattaforma un documento di identità valido nonché un giustificativo di residenza con data non antecedente a 3 mesi dal giorno dell’invio. Oltre a questi due documenti viene richiesto di caricare una foto d’identità o la scansione di una propria foto per convalidare la conformità con il documento di identità. Questa foto deve raffigurare il richiedente con in mano lo stesso documento di identità precedentemente fornito nonché una nota manoscritta riportante “Unicamente per scambiare delle monete digitali su Kraken”.
  • Il conto di livello 4. Infine, il conto di livello 4 è l’ultimo a cui si può accedere con Kraken. È un conto riservato unicamente ai trader che effettuano delle transazioni dai volumi elevati o alle aziende ed ai professionisti della finanza. Va detto che i limiti fisati per questo livello di conto sono impressionanti con oltre 100.000$ di deposito fiat al giorno e fino a 500.000$ di deposito fiat al mese. Gli stessi limiti vengono applicati alle criptomonete. Per raggiungere questo livello è necessario contattare il servizio clienti di Kraken.

Come avete potuto constatare, la scelta del tipo di conto che potrete utilizzare sulla piattaforma Kraken dipende unicamente dalle informazioni di verifica che fornite alla piattaforma, aumentando le quali otterrete un livello superiore e quindi dei vantaggi sia in termini di limiti che di spese applicate alle transazioni.

 

Quali sono le tappe da seguire per aprire un conto sulla piattaforma Kraken?

Se volete cominciare ad acquistare dei Bitcoin o altre criptomonete utilizzando la piattaforma di Kraken non dovete far altro che aprire un conto sulla stessa allo stesso modo che su una qualsiasi altra piattaforma di trading online. Tuttavia, dovrete anche seguire alcune procedure di verifica e di sicurezza supplementari finalizzate a proteggere gli utenti. Vi spiegheremo ora quali sono i differenti passaggi da seguire per farlo.

Per cominciare, andate nel sito di Kraken e accedete al formulario di apertura di conto. Dovrete in un primo momento inserire un indirizzo mail e scegliere una password di almeno 8 caratteri comprendente lettere, numeri e caratteri speciali. In questa fase è anche possibile aggiungere una chiave pubblica PGP (Pretty Good Privacy) che verrà utilizzata dalla piattaforma unicamente per securizzare l’invio delle e-mail. Sempre per migliorare al massimo la sicurezza del conto, dovrete aggiungere una chiave principale per la protezione della connessione tramite un’identificazione a doppio fattore (2FA). Questo tipo di sicurezza si rivela particolarmente interessante quando si desidera cambiare password, apparecchio di connessione o indirizzo IP. Potrete scegliere tra differenti tipi di chiave principale: una password, una password Yubikey, una coppia di chiavi pubbliche/private oppure un’autenticazione tramite l’applicazione Google. È comunque importante archiviare la chiave principale in un posto differente da quello in cui archiviate gli altri vostri codici di accesso.

Una volta completata questa prima fase accederete alla seconda tappa di creazione del conto consistente nell’attivazione. Nel corso di questa fase riceverete una e-mail contenente una chiave di attivazione che vi basterà copiare e incollare nel formulario che verrà visualizzato sullo schermo. Una volta effettuata questa verifica avrete accesso al vostro conto.

Come potrete constatare, la procedura di creazione e di verifica del conto sulla piattaforma di Kraken è estremamente semplice e rapida visto che queste due fasi richiedono solo qualche minuto.

Attiriamo la vostra attenzione sul fatto che, sebbene il livello di sicurezza di Kraken sia fra i più elevati del settore, è più che consigliabile utilizzare il sistema di identificazione a due fattori dato che nel 2016 alcuni utenti hanno segnalato degli incidenti relativi a conti hackerati e al furto di fondi dovuti al mancato utilizzo di questa sicurezza. Va anche notato che Kraken concede agli utenti della sua piattaforma degli indirizzi pubblici per permettergli di depositare delle criptomonete nel loro conto. Tuttavia, le chiavi private che permettono di accedere a questi indirizzi non sono in nessun caso pubbliche e restano strettamente personali e confidenziali.

 

Quali sono i vantaggi e gli svantaggi della piattaforma Kraken?

Per spingerci oltre, vi proponiamo ora di scoprire più nel dettaglio quali sono i vantaggi e gli svantaggi di questa piattaforma per l’acquisto di Bitcoin.

Per quanto riguarda i principali vantaggi di Kraken rispetto ai concorrenti, si può in particolare citare il fatto che la piattaforma fa parte delle più popolari del mercato sia fra i trader di criptomonete più esperti che fra gli utenti occasionali.

Sempre in tema di vantaggi di Kraken, si nota che la piattaforma è stata classificata al quinto posto mondiale dei migliori mercati di criptomonete e la sua qualità viene quindi riconosciuta dagli specialisti del mercato. Oltre a proporre l’acquisto di Bitcoin, Kraken propone ai propri utenti un portafoglio più esteso e diversificato di criptomonete, che è stata capace di sviluppare nel tempo, nonché delle monete fiat. Tra le criptomonete più popolari troverete in particolare il Bitcoin Cash che è ormai accessibile allo scambio su questa piattaforma.

Il livello particolarmente basso delle commissioni applicate da Kraken è un altro dei vantaggi di questa piattaforma che propone in genere delle tariffe più interessanti rispetto ai suoi concorrenti, soprattutto per i trader con bassi volumi o per i principianti. Inoltre, l’insieme dei depositi effettuati sulla piattaforma in euro, nonché in altre valute quali il dollaro canadese o lo yen giapponese, sono completamente gratuiti. I prelievi, da parte loro, godono di una rapidità di trattamento molto interessante e superiore rispetto a quella proposta da altre piattaforme di questo tipo. In media sono infatti sufficienti appena pochi giorni per un prelievo SEPA. In termini generali, va notato che gli scambi e i prelievi di criptomonete e di monete fiat su questa piattaforma sono in genere più economici rispetto agli altri mercati.

Molti investitori privati si sentono inoltre rassicurati dalla grande trasparenza mostrata da Kraken che non ha esitato a far realizzare degli audit delle sue attività e della sua situazione finanziaria per dimostrare di disporre delle riserve necessarie. Sempre con la finalità di rassicurare i suoi futuri utenti, Kraken ha anche investito molto nella sicurezza della sua piattaforma, in particolare grazie all’autenticazione a due fattori messa in opera tramite l’applicazione 2FA di Google.

Infine, l’ultimo vantaggio di Kraken è la possibilità di realizzare delle operazioni con margine qualora gli utenti desiderino effettuare delle operazioni dai profitti più elevati senza investire un maggior capitale iniziale.

Ovviamente, sebbene i vantaggi di Kraken sembrino numerosi, questa piattaforma ha anche i suoi limiti e presenta numerosi inconvenienti. Prima di tutto, i trader di criptomonete ai loro esordi in questa attività si troveranno certamente destabilizzati dall’ergonomia e dall’utilizzo della piattaforma che rimane comunque concepita per degli investitori esperti. É d’altra parte bene padroneggiare l’inglese per acquistare delle criptomonete tramite questa piattaforma che non dispone ancora di una versione italiana.

Inoltre, l’apertura di un conto presso Kraken non dà diritto ad alcun vantaggio o bonus mentre alcune delle piattaforme concorrenti attirano gli investitori offrendo, in particolare, dei Bitcoin. È anche necessario pazientare un po’ di tempo perché la creazione del proprio conto venga verificata e quindi per poter cominciare a investire.

È un elemento negativo anche l’importo di alcune spese relativamente elevate, fino a 15$ a operazione, come quelle sui depositi e sui prelievi di fiat tramite SWIFT per le banche internazionali.

Sebbene la sicurezza della piattaforma sia ovviamente un punto di forza di Kraken, alcuni utenti hanno subito la chiusura arbitraria del loro conto a causa di un semplice sospetto di frode e ciò gli ha ovviamente creato dei problemi.

Fra le critiche più frequenti alla soluzione proposta da Kraken, si può inoltre notare il fatto che le transazioni hanno spesso un tempo di esecuzione piuttosto lungo che può raggiungere i 30 secondi, un ritardo che risulta spesso eccessivo e può ingenerare delle perdite più o meno elevate a seconda della volatilità del mercato.

Infine, l’ultimo difetto di Kraken consiste nella reattività del suo servizio clienti che impiega molto tempo per rispondere alle domande degli utenti, soprattutto a causa della crescente popolarità di questa pratica e del sempre maggiore afflusso di nuovi utenti da tutto il mondo.

 

Un’alternativa a Kraken per trattare le criptomonete con eToro

Vi abbiamo presentato le differenti caratteristiche di funzionamento nonché i vantaggi e gli svantaggi di Kraken come piattaforma di scambio di criptomonete ma, come avete potuto constatare, questa soluzione rimane riservata ad un certo tipo di investitori e presenta alcuni difetti importanti. Fortunatamente, per profittare dell’infatuazione dei mercati per il Bitcoin e per le criptomonete in generale esistono anche delle alternative più accessibili come la piattaforma di trading online di CFD proposta dal broker eToro.

Cominciamo dal ricordare che eToro è attualmente il numero uno mondiale del trading di CFD nonché uno dei pionieri del trading online in generale. Il successo di questo mediatore deriva principalmente dal fatto che propone una piattaforma molto facile da prendere in mano, una piattaforma al tempo stesso piacevole e conviviale. Meglio ancora, eToro è anche una piattaforma di social trading che mette in rete gli investitori per favorire l’aiuto reciproco tra gli investitori più esperti e quelli che dispongono di poca esperienza.

I CFD hanno un funzionamento interessante per quanto riguarda il trading di differenti attivi tra cui le criptomonete. I contratti per differenza permettono infatti di speculare sulla quotazione delle criptomonete in diretta e nelle due direzioni. È quindi possibile prendere posizione su questi attivi sia all’acquisto che alla vendita. I guadagni e le perdite vengono calcolati in funzione della differenza di prezzo tra il momento della presa di posizione e quello della sua chiusura. Il mediatore che mette a disposizione dei trader questi contratti ha, da parte sua, la responsabilità di garantire la liquidità degli attivi durante il periodo di apertura delle posizioni.

Il modulo di social trading proposto da eToro è anch’esso un innegabile vantaggio perché il servizio di crypto copyfound permette di copiare con un clic le posizioni di un trader esperto che può essere scelto nella lista degli investitori che ottengono i migliori risultati.

In definitiva, eToro sembra essere un’alternativa con numerosi vantaggi per i trader che intendono investire sulle criptomonete, senza contare che permette di investire anche su altri tipi di attivo. Questa soluzione è in effetti sia più securizzata che più semplice da mettere in opera che non una piattaforma di scambio come Kraken. Da notare inoltre che eToro gode anche di una regolamentazione e di un riconoscimento che gli garantiscono un altissimo livello di sicurezza. I sistemi di deposito e di prelievo sono più numerosi e per la maggior parte gratuiti. Il livello delle commissioni, sotto forma di spread, è inoltre molto basso e quindi interessante per gli investitori.

Sebbene la nostra opinione su Kraken resti largamente positiva, se desiderate cominciare a speculare sul Bitcoin vi consigliamo di privilegiare un broker come eToro.

 

Valutazione: 5.00 1 voti

Raggiungere una piattaforma di trading di Bitcoin online

Se volete cominciare ad investire online sui Bitcoin o su una qualsiasi altra criptomoneta, raggiungete senza attendere oltre la piattaforma di trading di eToro e speculate sulla quotazione di questi attivi in assoluta semplicità.

Fate trading sui Bitcoin con eToro!
80.6% di conti di investitori al dettaglio che perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.