Il prezzo delle azioni Alstom rimbalza dopo risultati trimestrali più alti

  •   Le 20/07/2021 à 13h54
  •   HARMANT Adeline

Il prezzo delle azioni di Alstom sta finalmente terminando la tendenza al ribasso iniziata l'8 luglio dopo la presentazione del suo piano strategico, che non è stato ben accolto dal pubblico, in particolare a causa di un significativo flusso di cassa negativo per l'esercizio in corso a seguito dell'acquisizione di Bombardier. non è stato ben accolto dal pubblico, in particolare a causa di un flusso di cassa significativamente negativo per l'anno finanziario in corso a seguito dell'acquisizione di Bombardier. Mentre il prezzo delle azioni era sceso verso i 35 euro lunedì, ha recuperato questa mattina del 3,2% a 36,29 euro a circa 9.50 dopo la pubblicazione dei suoi incoraggianti risultati trimestrali.

Il 72% dei conti di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro. Annuncio sponsorizzato per fare trading di CFD con Plus500

Risultati trimestrali accolti dal mercato:

Così e durante il primo trimestre del suo anno fiscale offset, che si è concluso alla fine di giugno, il gruppo ha registrato un portafoglio ordini di 6,44 miliardi di euro contro 3,06 miliardi di euro tra aprile e giugno 2020.

Più del 71% degli ordini sono arrivati dall'Europa, come si legge nel comunicato stampa, compreso il più grande contratto ferroviario nella storia della Danimarca, del valore di 2,6 miliardi di euro per 100 treni regionali Corodia Stream.

Anche i ricavi del gruppo sono aumentati rispetto allo scorso anno con 3,7 miliardi di euro nel primo trimestre rispetto ai 2,79 miliardi di euro dell'anno precedente. Tuttavia, è noto che il primo trimestre del 2020 è stato penalizzato dalla pandemia di Covid-19.

Questo aumento delle entrate è stato in particolare favorito da un solido aumento dei progetti di materiale rotabile, che hanno rappresentato più del 58,5% delle entrate, ovvero 2,16 miliardi di euro in questo periodo. Il resto proviene dai servizi (762 milioni di euro), dal segnalamento (537 milioni di euro) e dai sistemi (238 milioni di euro).

Il rapporto tra ordini e fatturato suggerisce quindi uno sviluppo dell'attività a medio termine e si attesta a 1.74%, come ha detto Alstom nel suo comunicato stampa, aggiungendo che il portafoglio ordini, che rappresenta più di cinque anni di vendite al ritmo attuale, fornisce visibilità sulle vendite future.

 

Una sfida che rimane per assorbire l'acquisto di Bombardier:

Ma a parte le sue attività, la sfida principale per il gruppo Alstom sarà senza dubbio quella di riuscire a digerire completamente la sua acquisizione di Bombardier Transport, avvenuta lo scorso settembre per una somma di più di 5 miliardi di euro.

Infatti, se questa nuova entità beneficerà di una portata commerciale incomparabile, sarà prima necessario ripulire il portafoglio e correggere diversi errori che sono stati fatti dal gruppo canadese durante l'acquisizione.la nuova entità beneficerà di una portata commerciale senza pari, ma sarà prima necessario ripulire il portafoglio e correggere diversi errori commessi dal gruppo canadese negli ultimi anni, come i contratti mal negoziati e non redditizi, e la trascuratezza di altri contratti.

Il portafoglio ordini di Bombardier ha un margine dal 3 al 4%, mentre il margine di Alstom sul suo precedente ambito era dell'8%. Il capo del gruppo di costruzioni ferroviarie aveva anche detto che dovrebbe trovare una redditività tra le migliori del mercato entro il 2025 e tra l'8 e il 10% una volta completata questa integrazione e ha riaffermato questi obiettivi oggi.