Il Collegio Elettorale convalida definitivamente l'elezione di Joe Biden

  •   Le 18/12/2020 à 08h13
  •   DEHOUI Lionel

Lunedì il Collegio elettorale ha votato per la vittoria di Joe Bien alle elezioni presidenziali americane. Arrabbiato per il continuo rifiuto dell'incumbent, Biden ha denunciato il comportamento dell'incumbent. Ha anche invitato gli americani a voltare pagina.

Il Collegio Elettorale convalida definitivamente l'elezione di Joe Biden

L'elettorato appoggia Biden

Lunedì gli elettori si sono incontrati Stato per Stato per confermare l'elezione di Joe Biden come nuovo presidente degli Stati Uniti. L'ex vicepresidente di Barack Obama diventerà così il 46° presidente degli Stati Uniti, a partire dal 20 gennaio 2021.

Mentre il voto degli elettori è sempre stato visto come una formalità, la situazione è cambiata rispetto alle ultime elezioni presidenziali. In effetti, Donald Trump ha dato una svolta diversa a questa fase, dopo aver rifiutato di consumare la sua sconfitta.

Biden ha detto che il Paese sta attraversando una situazione difficile che non ha mai vissuto prima, denunciando le azioni dell'uomo che sta per sostituire. Ha detto che comportandosi in questo modo, Donald Trump non solo rifiuta di rispettare lo stato di diritto, ma anche di onorare la costituzione americana.

Il nuovo presidente degli Stati Uniti, la cui vittoria è contestata dal suo rivale, ha anche invitato la popolazione a voltare pagina. Ora che l'integrità delle elezioni è stata preservata, egli invita il popolo americano a riunirsi.

Inoltre, Biden ha aggiunto che la democrazia ha regnato nel Paese per molto tempo. Quindi la gente è molto determinata, e sa che nessun abuso di potere o pandemia può sconvolgere questo equilibrio.

 

Donald Trump rimanda il suo ministro della giustizia "a casa".

Tutti i 50 stati degli Stati Uniti hanno già certificato le elezioni. Mentre Joe Biden rimane vittorioso con 81,28 milioni di voti (51,3%), il repubblicano uscente ha visto confermata la sua sconfitta con 74,22 milioni di voti, pari al 46,8%. Poiché il presidente degli Stati Uniti d'America è eletto a suffragio universale, lunedì si è tenuta anche la votazione del Collegio elettorale. Il Collegio elettorale ha approvato Joe Biden come nuovo presidente entrante degli Stati Uniti.

Dopo l'annuncio della decisione del Collegio Elettorale, un'altra importante dichiarazione è stata fatta da Donald Trump. Trump ha annunciato che il procuratore generale Bill Barr lascerà la Casa Bianca. Lo ha criticato in particolare per non essersi sforzato di denunciare i brogli elettorali rilevati dai repubblicani durante le elezioni.

Così, su Twitter, Donald Trump ha scritto che "Bill partirà poco prima di Natale per trascorrere le vacanze con la sua famiglia". Sarà sostituito dal vice procuratore generale Jeff Rosen, ad interim. Inoltre, il presidente uscente ha twittato per lodare le qualità dell'uomo. Crede di essere "una persona straordinaria".

 

Forse è ora che Donald Trump ammetta la sconfitta

Per quasi un mese e mezzo, Donald Trump ha cercato di tenersi la poltrona presidenziale, rifiutando di ammettere la sconfitta. Infatti, denuncia atti di frode senza prove e fa riferimento alle "elezioni più truccate dellastoria dell'America".

Inoltre, molti dei suoi ricorsi legali sono stati respinti. Nonostante i recenti cambiamenti nella Corte Suprema con la nomina di tre giudici, le cose non vanno ancora a favore di Donald Trump. Come prova, la Corte ha facilmente respinto due ricorsi repubblicani nella scorsa settimana, senza nemmeno cercare di capire il merito del caso.