IBM nomina uno dei suoi ex CFO a capo della nuova società

  •   Le 11/01/2021 à 08h16
  •   DEHOUI Lionel

IBM prevede di scorporare la sua attività di infrastrutture IT. In questo contesto, verrà creata una nuova società. Questo ha portato a nuove nomine. La gestione della nuova società sarà quindi affidata a Martin Schroeter. Quest'ultimo aveva nel frattempo ricoperto la posizione di CFO presso la società americana di IT.

Il 72% dei conti di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro. Annuncio sponsorizzato per fare trading di CFD con Plus500

Martin Schroeter tornerà presto all'IBM

Martin Schroeter, ex CFO di IBM, farà il suo grande ritorno in azienda. Ha lasciato il gigante dell'informatica nel giugno 2020 dopo molti anni di servizio. Se l'uomo è stato preso di mira dal gruppo americano per assumere una nuova posizione, è stato per la professionalità che aveva dimostrato durante la sua prima volta nella struttura.

Le sue competenze e la sua esperienza sono altre importanti risorse che hanno favorito questo nuovo appuntamento. Infatti, Martin Schroeter assumerà presto la carica di amministratore delegato della nuova società indipendente che sarà creata da IBM. Ciò deriva dall'obiettivo del gruppo di separare le attività di infrastruttura IT (Newco). La nomina avrà effetto dal 15 gennaio.

 

IBM prevede di suddividere le sue attività infrastrutturali

In un comunicato stampa, IBM ha annunciato qualche tempo fa che vuole dividere il suo business delle infrastrutture (Newco). Ciò porterà alla creazione di una società quotata in borsa che si concentrerà, da parte sua, sul "cloud" o cloud computing. Questa nuova società raggrupperà le operazioni di hosting e gestione di servizi e infrastrutture.

Secondo il gigante americano dell'informatica, le suddette attività hanno un portafoglio ordini di 60 miliardi di dollari. Inoltre, Newco genera circa 19 miliardi di dollari di ricavi in un anno e consente al gruppo di mantenere rapporti con più di 4-600 clienti in 115 paesi.

La scissione precedentemente annunciata dovrebbe avvenire entro la fine del 2021. In quanto tale, essa assumerà la forma di una transazione esente da imposte per gli azionisti del gruppo. Inoltre, il gigante americano stima che la nuova società opererà in un mercato potenziale di 500 miliardi di dollari.

Arvind Krishna, amministratore delegato di IBM, afferma che la scissione è una risposta alle diverse esigenze dei clienti per i servizi infrastrutturali. Egli afferma inoltre che lo sviluppo della piattaforma ibrida del gruppo sul cloud è in costante progresso. Per lui, questo è il momento ideale per creare due aziende leader focalizzate su obiettivi di business.

 

Forte crescita prevista nel mercato dei PC

Secondo una stima della società di ricerca Canalys, il mercato globale dei PC dovrebbe crescere del 35% nel quarto trimestre del 2020 per raggiungere 143 milioni di unità vendute. Infine, il numero totale di PC venduti lo scorso anno sarebbe di 458 milioni di unità.

Questa performance arriva dopo un salto del 17%. Per quanto riguarda le previsioni per il 2021, si prevede una crescita dell'1,4%. A ciò ha contribuito l'impatto positivo della crisi sanitaria sul settore. Oltre a ciò, il mercato dei PC potrebbe beneficiare di fattori strutturali che potrebbero favorire la sua ascesa.

Questi includono lo sviluppo del lavoro a distanza, l'apprendimento digitale e nuove modalità d'uso.

Il 72% dei conti di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.
Plus500.com