Hyundai dice che non ha discusso di auto autonome con Apple e sta regredendo in borsa

  •   Le 10/02/2021 à 12h20
  •   DEHOUI Lionel

Hyundai Motor è un'azienda sudcoreana che produce automobili. Un mese fa, ha confermato che stava tenendo discussioni con Apple sulle auto autonome. Tuttavia, lunedì Hyundai ha fatto una dichiarazione contraria, dicendo che non ha discusso con Apple su nessun argomento di veicoli autonomi. Di conseguenza, il suo stock è sceso bruscamente nel mercato azionario.

Il 76.4% dei conti di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro. Fare trading con i CFD su Plus500
Hyundai dice che non ha discusso di auto autonome con Apple e sta regredendo in borsa
Immagine: JJBers - Flickr

Una severa sanzione da parte degli investitori

Dopo la dichiarazione della società sudcoreana, il suo titolo ha perso il 6,2% alla Borsa di Seul, cioè 2,5 miliardi di euro della sua capitalizzazione di mercato. Nel frattempo, i media locali avevano presentato la sua filiale KIA come un potenziale partner operativo di Apple per un progetto di auto senza conducente. Di conseguenza, anche la filiale è stata sanzionata, scendendo del 15% in borsa, ovvero una perdita di 5,5 miliardi di dollari.

In un annuncio in borsa, KIA e Hyundai hanno annunciato congiuntamente che spesso ricevono diverse richieste per collaborare alla progettazione di veicoli elettrici. Tuttavia, questi progetti sono ancora in fase embrionale e niente è ancora efficace. Hanno anche aggiunto che non hanno discusso "con Apple sullo sviluppo di veicoli autonomi".

 

Una svolta inaspettata

Prima di crollare lunedì, KIA aveva registrato un aumento del 61% dal gennaio 2021. Questo aumento è stato causato dalla conferma delle discussioni tra Apple e Hyundai.

Quest'ultimo aveva indicato di essere in trattative con Apple, specificando che era l'inizio di un accordo e che nessuna decisione è stata ancora presa. È stato dopo questa dichiarazione che l'azienda sudcoreana ha improvvisamente ritrattato la sua dichiarazione, dicendo che non c'era mai stata alcuna discussione tra lei e Apple.

L'inversione è arrivata mentre diverse agenzie di stampa, tra cui CNBC, hanno riferito che le due entità erano in procinto di finalizzare un accordo. All'indomani, alcuni media sono stati persino in grado di specificare che la data fissata è il 17 febbraio.

Tuttavia, bisogna riconoscere che Hyundai si è sempre riservata il diritto di entrare in partnership con società straniere. Secondo fonti vicine al dossier, questo progetto di riavvicinamento con Apple ha incontrato una forte opposizione interna.

 

Hyundai non è "un'azienda che produce auto per gli altri"

A gennaio, un dirigente di Hyundai aveva già mostrato la sua riluttanza a Reuters. Ha dichiarato, tra le altre cose, che l'azienda si stava chiedendo come gestire la situazione, se fosse conveniente o meno. Poi ha aggiunto che il gigante sudcoreano non è un produttore "che fa auto per altri".

D'altra parte, Reuters aveva anche riportato alla fine del 2020 che Apple stava facendo progressi nel suo programma di guida autonoma. Entro il 2024, il gruppo spera di realizzare un veicolo con la propria tecnologia di batterie elettriche.

Secondo fonti indiscrete, se le discussioni tra i due gruppi non hanno avuto successo, è a causa di fughe di notizie nei media. Una situazione che Apple non avrebbe apprezzato, poiché avrebbe voluto che il progetto rimanesse segreto.

In attesa che le cose siano chiarite, gli investitori hanno ancora pesantemente sanzionato Hyundai e la sua filiale KIA.