Hugo Boss: risultati migliori del previsto nel primo trimestre

  •   Le 17/05/2021 à 12h55
  •   DEHOUI Lionel

La casa tedesca di prêt-à-porter Hugo Boss ha rivelato risultati migliori del previsto per il primo trimestre del 2021. I suoi risultati e il suo fatturato hanno superato le aspettative del mercato. Questa buona performance è in particolare portata dal dinamismo della sua attività in Cina e da una forte progressione delle sue vendite online.

Il 72% dei conti di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro. Annuncio sponsorizzato per fare trading di CFD con Plus500
Hugo Boss: risultati migliori del previsto nel primo trimestre

Performance globale di Hugo Boss nel Q1-2021

Per i primi tre mesi del 2021, il fatturato del gruppo tedesco Hugo Boss è stato di 497 milioni di euro. Ha riportato un calo del 10% su base segnalata. A tassi di cambio costanti, il calo è stato dell'8%. Tuttavia, questo calo è ben al di sotto delle previsioni di consenso, che si aspettavano un calo del 20% del fatturato in questo periodo.

Nel primo trimestre del 2021, la casa di moda tedesca ha registrato una perdita netta di 8 milioni di euro contro una perdita di 18 milioni di euro nello stesso periodo dell'anno scorso. È al di sotto delle aspettative degli analisti, che puntavano a una perdita di circa 30 milioni di euro.

Alla fine di marzo, il risultato operativo corrente di Hugo Boss è tornato in verde. Ammontava a 1 milione di euro contro una perdita di 14 milioni di euro dell'anno precedente. Da parte sua, il mercato si aspettava una perdita di 26 milioni di euro nel Q1-2021.

Il gruppo di lusso tedesco ha chiuso il trimestre con un margine lordo che ha raggiunto i 300 milioni di euro. È in calo del 14% su base annua. Questo calo è dovuto in particolare alle campagne promozionali. Come promemoria, il mercato si aspettava un importo di 273 milioni di euro.

 

Netto miglioramento delle vendite nel primo trimestre

Da gennaio a marzo, le vendite di Hugo Boss sono aumentate notevolmente. In questo periodo, il marchio tedesco di abbigliamento sportivo Puma ha visto le sue vendite quasi raddoppiare nella Cina continentale. Questa crescita dinamica delle vendite è stata raggiunta nonostante gli appelli al boicottaggio dei marchi occidentali da parte dei consumatori cinesi.

In effetti, questi appelli sono stati lanciati alla fine di marzo in seguito alle accuse occidentali di lavoro forzato nello Xinjiang. Come promemoria, rispetto al Q1-2019 (un anno prima dell'avvento della pandemia di Covid-19 nella regione), il gruppo aveva registrato un aumento delle vendite corretto per la valuta del 29% nella Cina continentale durante il trimestre.

Nel primo trimestre del 2021, le vendite online hanno registrato una forte crescita del 72%. Da parte loro, gli analisti riconoscono soprattutto la forza dell'azienda nell'abbigliamento casual. Questo è un segmento in cui il marchio tedesco intende espandersi.

 

Conferma delle previsioni per il 2021

Per quanto riguarda le sue prospettive per tutto l'anno finanziario in corso, Hugo Boss non ha pubblicato alcuna previsione numerica. Tuttavia, il gruppo di lusso tedesco si aspetta un miglioramento significativo del suo business nel 2021. Per quest'anno nel suo insieme, continua a puntare a una ripresa delle vendite e dell'utile operativo.

Nel secondo trimestre, le vendite del marchio dovrebbero raddoppiare a causa di effetti base molto forti rispetto all'anno scorso. Per questo periodo, la società prevede di registrare un risultato operativo corrente positivo.

Il 72% dei conti di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.
Plus500.com