Continuazione degli stipendi dei dipendenti Hermès e donazione di 20 milioni di euro

  •   Le 31/03/2020 à 17h49
  •   HARMANT Adeline

Contrariamente a quanto stanno facendo molte altre aziende in questo momento di grave crisi sanitaria, il gruppo Hermès questa mattina ha espresso l'intenzione di non ricorrere agli aiuti pubblici istituiti per aiutare gruppi e aziende ad affrontare le conseguenze del coronavirus. Meglio ancora, il gruppo ha annunciato che farà una donazione di 20 milioni di euro agli ospedali di Parigi. Torniamo insieme su questa attualità che attualmente fa reagire i mercati.

Il 76.4% dei conti di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.

Una decisione del gruppo Hermès che si presenta come una piacevole sorpresa:

È quindi in un comunicato stampa pubblicato questa mattina che il gruppo di lusso Hermès ha espresso la volontà di non ricorrere agli aiuti pubblici che lo Stato ha messo in atto per aiutare le imprese che soffrono di difficoltà economiche legate al coronavirus. Hermès ha anche dichiarato in questo comunicato stampa di aver deciso di versare 20 milioni di euro agli ospedali di Parigi.

Per quanto riguarda la sua attività interna, il gruppo Hermès ha anche deciso di mantenere lo stipendio base dei suoi 15.500 dipendenti in Francia e nel mondo, senza ricorrere ad aiuti pubblici eccezionali da parte dei vari Stati. Questo è in ogni caso l'annuncio fatto dalla direzione questa mattina.

Per quanto riguarda l'attività del Gruppo in Francia, il Gruppo Hermès non ricorrerà quindi al lavoro a orario ridotto per i propri dipendenti, finanziato dallo Stato al fine diaiutare le aziende i cui dipendenti sono costretti a rimanere inattivi a causa dell'epidemia di Covid-19 e delle misure di contenimento messe in atto.

Tuttavia, non è la prima azienda francese a prendere una simile decisione dallo scorso fine settimana, la casa di moda Chanel aveva già annunciato che avrebbe preso le misure necessarie per prevenire la diffusione della malattia.non ricorrerebbe a questo lavoro di breve durata, proprio come il gigante dell'energia Total, in un altro settore di attività e che ha fatto lo stesso annuncio lunedì.

 

Non ci sono indicazioni che Hermès riprenderà la sua attività nel prossimo futuro:

Va ricordato che anche il gruppo Hermès soffre di questa crisi sanitaria, poiché l'azienda ha chiuso tutti i suoi siti produttivi francesi a causa delle misure di contenimento imposte. Nel comunicato stampa di questa mattina, il gruppo non dà inoltre alcuna indicazione su una possibile ripresa dell'attività.

Il Gruppo Hermès ha inoltre ridotto il dividendo che intendeva distribuire ai propri azionisti a soli 4,55 euro per azione invece dei 5 euro inizialmente previsti. I dirigenti del gruppo hanno inoltre rinunciato all'aumento della loro retribuzione previsto per il 2020 e in relazione al 2019.

Ma la notizia forse più sorprendente di questo martedì mattina è la donazione di 20 milioni di euro agli ospedali di Parigi e della sua regione che Hermès si è impegnata a fare al più presto.