GSK e Sanofi collaborano per sviluppare un vaccino contro Covid-19

  •   Le 15/04/2020 à 12h20
  •   HARMANT Adeline

Poiché l'attuale crisi sanitaria paralizza il mondo, molti ricercatori stanno contribuendo con le loro conoscenze e competenze alla ricerca di un vaccino contro il Covid-19. Ieri i gruppi farmaceutici GSK e Sanofi hanno annunciato che stanno mettendo insieme le loro competenze e i loro team per lo stesso scopo. Stanno lavorando allo sviluppo di un vaccino Covid-19 con un coadiuvante.

Inizia a fare trading su Sanofi
80.5% di conti di investitori al dettaglio che perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.
GSK e Sanofi collaborano per sviluppare un vaccino contro Covid-19
Immagine: Lionel Allorge

Il ruolo di ciascuna di queste aziende in questa ricerca :

Il gruppo francese Sanofi contribuirà così portando il suo antigene della proteina Covid-19 S grazie alla tecnologia che ha permesso di ottenere una replica genetica esatta delle proteine sulla superficie del virus.

La società britannica GSK contribuirà producendo il vaccino con un coadiuvante pandemico.

Di fronte alla situazione sanitaria senza precedenti che il mondo si trova ad affrontare con questo virus, è ovvio che una singola azienda da sola avrà più difficoltà a trovare una soluzione efficace e che tale collaborazione rappresenta una reale speranza di trovare finalmente un vaccino. Questa alleanza riunisce due dei più importanti specialisti mondiali nel settore della produzione di vaccini e porta quindi grandi speranze.

 

Quando si può sviluppare un vaccino contro Covid-19 come risultato di questa collaborazione?

Anche se in Francia si sta raggiungendo un altopiano, l'epidemia di coronavirus è ancora lontana dall'essere debellata. Al contrario, si teme addirittura che la progressiva fine del contenimento porti a una seconda grande ondata di questa pandemia. E' quindi chiaro che, in queste condizioni, un vaccino sembra essere l'unica soluzione durevole per porre fine a questo virus.

Tuttavia, come confermato da Sanofi e GSK, lo sviluppo di tale vaccino richiederà del tempo, e le due società prevedono in particolare di avviare gli studi clinici di fase I nella seconda metà del 2020. Se questo studio avrà successo e sarà soggetto a requisiti normativi, tutte le fasi di sviluppo e la disponibilità di questo tanto atteso vaccino potranno essere raggiunte solo nella seconda metà del 2021, tra più di un anno da oggi.

 

Quanto costerà questo vaccino contro il coronavirus?

Per quanto riguarda la questione del prezzo di questo vaccino, purtroppo non sappiamo ancora quanto costerà. Tuttavia, i due laboratori che attualmente lavorano al suo sviluppo si impegnano a commercializzarlo ad un prezzo ragionevole e accessibile.

Considerate le implicazioni umanitarie e finanziarie della pandemia di covide-19, GSK e Sanofi ritengono che l'accesso ai vaccini contro questo virus sia una vera priorità. e le due aziende si impegnano a garantire che qualsiasi vaccino derivante da questa collaborazione sia disponibile al miglior prezzo possibile, mettendo in atto sistemi che consentano l'accesso a questa soluzione per tutti in tutto il mondo.