Il governo cinese firma un accordo con Ant Group

  •   Le 03/02/2021 à 10h43
  •   HARMANT Adeline

Il governo cinese ha appena deciso di ristrutturare Ant Group, la cui IPO era stata precedentemente annullata e di cui aveva chiesto la ristrutturazione. Tuttavia, secondo il Wall Street Journal, questo sarà presto fatto perché alti funzionari cinesi hanno riferito di aver chiesto a questa filiale Alibaba di diventare una holding.

Il 76.4% dei conti di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro. Fare trading con i CFD su Plus500
Il governo cinese firma un accordo con Ant Group
Immagine: Daniel Cukier

Perché questa scelta nella ristrutturazione di Ant Group?

La scelta di una holding è dovuta in gran parte al quadro giuridico che circonda questo tipo di società finanziaria, con una supervisione più rigorosa dell'azionariato, della gestione dei finanziamenti e della società in generale. Questo quadro richiede anche investimenti in filiali finanziarie.

Questa holding dovrebbe essere supervisionata dalla BPOC, che è la banca centrale cinese. Questo permetterà al governo di monitorare e controllare questa azienda.

È stato quindi dopo diversi mesi di problemi che fintech ha finalmente presentato un piano di ristrutturazione alle autorità, i cui dettagli non sono ancora noti. Secondo le fonti, questo caso dovrebbe effettivamente essere risolto entro metà febbraio. L'Ant Group ha istituito un gruppo di lavoro guidato dal suo amministratore delegato e ha nominato un responsabile della conformità per guidare la ristrutturazione.

Il cambiamento avverrà quindi sotto la supervisione del Comitato per la stabilità finanziaria e lo sviluppo. Cinque importanti cambiamenti sono stati richiesti dalle autorità, tra cui il ritorno alle attività di payment originator, la conservazione dei dati personali sulle attività di prestito, la creazione della holding finanziaria, le modifiche alla governance e una revisione dell'asset management.

Ma è soprattutto la questione dei dati che è al centro di questa vicenda, visto che Ant Group ha raccolto milioni di dati allo scopo di concedere prestiti finanziari. Ma lo Stato cinese potrebbe anche approfittare di questa holding per diffondere il più possibile il suo yuan digitale quando sarà messo in circolazione.

 

Formica accusata di aver disatteso le leggi e di essersi impegnata in un arbitraggio normativo:

L'ex capo della divisione Cina al FMI, Eswar Prasad ha detto in una dichiarazione: "I regolatori finanziari erano preoccupati per le pratiche di arbitraggio normativo di Ant, che avrebbero permesso i regolatori finanziari erano preoccupati per le pratiche di arbitraggio normativo di Ant, che avrebbero permesso all'azienda di dare un'immagine positiva della sua situazione finanziaria e nascondere i rischi finanziari generati dalla sua aggressiva espansione in nuove aree di business.»

In particolare, è stata criticata l'attività di Alipay, un servizio di pagamento che ha elaborato più di 17 trilioni di dollari in transazioni e concesso più di 500 milioni di dollari in prestiti.e per essersi posizionato come intermediario tra le banche che concedono prestiti e i clienti, il che minimizza i rischi e quindi, secondo il governo, minaccia l'intero sistema bancario.

Per il momento, nessun attore importante in questo affare ha voluto commentare.